La Ferrari scarica Arrivabene: il futuro adesso è bianconero?

La Ferrari scarica Arrivabene: il futuro adesso è bianconero?
© foto www.imagephotoagency.it

Notizia clamorosa: la Ferrari avrebbe scaricato il team principal Maurizio Arrivabene. Per il manager bresciano, che siede già nel cda della Juve, futuro in bianconero?

La notizia scuote il mondo ancora sonnolento della Formula 1 (che è ufficialmente in vacanza in vista dell’inizio della prossima stagione a marzo), ma potrebbe avere riflessi anche su quello del calcio: dopo quattro anni si sarebbe conclusa l’esperienza di Maurizio Arrivabene come team principal della Ferrari. Una notizia inaspettata (il contratto del manager bresciano era in scadenza lo scorso 31 dicembre, ma non si pensava ad un ribaltone con tali tempistiche) lanciata stamane da La Gazzetta dello Sport che, in attesa di conferme, apre nuovi scenari sotto molti punti di vista. Le vicende Ferrari sono infatti legate a doppio filo anche a quelle della Juventus: la famiglia Agnelli, già in passato, ha provato a collegare gli ambiti sportivi delle proprie aziende con fortune piuttosto alterne.

Già qualche mese fa però, quando si parlava di un possibile avvicendamento di Arrivabene a Maranello con Mattia Binotto (attuale direttore tecnico Ferrari), si era ventilata l’ipotesi di un passaggio del team principal in bianconero con mansioni da amministratore delegato. Arrivabene infatti, lo ricordiamo, siede ancora all’interno del da poco rinnovato consiglio di amministrazione della Juve (faceva già parte del vecchio) e, secondo molti, potrebbe essere l’erede di Beppe Marotta, passato appena poche settimane fa all’Inter dopo l’addio alla Vecchia Signora. Insomma, le voci su di un possibile arrivo di Arrivabene alla Juve con l’ultima clamorosa notizia potrebbero prendere nuovamente vigore: staremo a vedere.