Atalanta-Fiorentina, i nerazzurri vincono nei conti: 24 milioni di profitti. Viola in perdita

Atalanta-Fiorentina, i nerazzurri vincono nei conti: 24 milioni di profitti. Viola in perdita
© foto www.imagephotoagency.it

Questa sera Atalanta e Fiorentina si sfideranno per il ritorno della semifinale di Coppa Italia: nei conti vincono i nerazzurri! 

L’Atalanta batte la Fiorentina. Almeno è questo quello che emerge dal punto di vista dei conti tra le due squadre semifinaliste di Coppa Italia. Le due compagini si affronteranno questa sera allo Stadio Atleti Azzurri D’Italia per il ritorno della semifinale di Coppa. La vincitrice affronterà la Lazio in finale. 

Dal punto di vista dei conti non c’è partita tra le due squadre. I nerazzurri sono infatti al terzo anno utile di fila, dopo il +0.3 milioni del 2016 e il +26.7 milioni del 2017. Il fatturato del 2018, al netto delle plusvalenze, è salito a ben 131.5 milioni. E le entrate del trading dei calciatori ammontano addirittura a 69 milioni. Non solo dunque 24.2 milioni di plusvalenze, ma anche 31.23 milioni per altri ricavi e 13.5 milioni per prestiti. 

Dall’altra parte troviamo una Fiorentina in netta crisi. Se infatti il 2017 era stato l’anno dei record delle plusvalenze (ben 88.7 milioni grazie soprattutto a Bernardeschi), con un tale pari a 37.1 milioni, il 2018 si è chiuso in rosso (-15.8 milioni). Il problema sta nel crollo delle plusvalenze, scese a 9.5 milioni. Il fatturato è stabile: sui 100 milioni. Entrambe le squadre godono poi di una grande autosufficienza: non ci sono infatti particolari versamenti in conto capitale.