Connettiti con noi

Atalanta News

Atalanta Lipsia, Stromberg: «Ci sarà la spinta dei tifosi, occhio a Forsberg»

Pubblicato

su

Atalanta

L’ex nerazzurro Stromberg ha parlato in vista della partita di Europa League tra Atalanta e Lipsia

Glenn Stromberg, storico ex capitano dell’Atalanta, in una intervista a La Gazzetta dello Sport ha parlato in vista del ritorno in Europa League contro il Lipsia.

ATALANTA EUROPEA – «Ma anche l’Atalanta ha fatto l’esperienza necessaria per impararlo. Tre stagioni in Europa con vittorie importanti come quelle sul Liverpool, l’Ajax o prima ancora il Valencia. Stiamo parlando di una squadra che è arrivata a un soffio dalla semifinale di Champions due anni fa. Questa Dea non è più una sorpresa, ma una realtà che mette paura anche alle grandi fuori dall’Italia». 

POSTO IN SEMIFINALE«Legittimamente. L’1-1 di Lipsia è un buon risultato. Devo essere sincero, prima della gara di andata contro i tedeschi ero un po’ preoccupato. Avevo visto giocare il Lipsia e mi aveva sempre impressionato, anche in Champions contro avversarie di livello come il Psg, il Manchester City o lo scorso anno lo United. E’ una squadra forte. E invece la “mia” Dea ha giocato una grande partita, passando in vantaggio e collezionando occasioni da gol, forse anche più dei padroni di casa». 

FATTORE TIFOSI«Spero di sì. Io mi aspetto una spinta in più dal pubblico nerazzurro. Dopo quello che abbiamo passato negli ultimi due anni, è bello tornare a vivere una serata speciale tutti assieme. Anche se io, purtroppo, non potrò esserci per motivi di lavoro. La vedrò facendo il tifo dalla tv…». 

FORSBERG«Lo conosco bene, è uno dei talenti più importanti che abbiamo in Svezia. Ragazzo serio e calciatore molto versatile, che può giocare sia in fascia che più centrale. E’ bravo a liberarsi per calciare e attenzione, ha un gran tiro. Qualora giocasse, l’Atalanta dovrà essere brava a non lasciargli spazio per concludere perché è in grado di trovare il gol anche da situazioni apparentemente innocue». 

MURIEL E ZAPATA«Meglio, così Gasperini ha due attaccanti in grado di decidere la partita in ogni momento. L’abbondanza di scelte non è mai un problema, ma un’opportunità. Staffetta o insieme? Su questo mi fido del Gasp (ride ndr). All’andata l’Atalanta mi è piaciuta con un solo attaccante e tanti giocatori dietro capaci sia di inserirsi che di portare pressione sul primo possesso del Lipsia. Ma quando hai giocatori del calibro di Muriel e Zapata è normale avere il dubbio se schierarli insieme. Il primo quando è in giornata può segnare contro chiunque; il secondo se sta bene è dinamite pura, uno dei migliori in Serie A». 

PRONOSTICO«No, dai. E’ una partita troppo aperta, difficile sbilanciarsi. Posso però dire che l’Atalanta ce la può fare e se va in semifinale, parte da favorita sia con i Rangers che con il Braga. Anche se andare a giocare a Glasgow, in quello stadio, sarebbe da brividi…». 

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.