Buffon non canta vittoria: «Col Milan nel 2003 fu doloroso»

© foto MP

Nell’intervista al sito ufficiale UEFA, Gigi Buffon ripercorre il suo percorso di amore e odio con le fasi finali della Champions League

Gigi Buffon, capitano e portiere della Juventus, ha una delle ultime occasioni della sua carriera per provare ad alzare uno dei trofei che gli mancano nel suo glorioso palmares, la Champions League. Parlandone ai microfoni di UEFA.Com, Buffon ha rilasciato alcune dichiarazioni alla vigilia del match di Champions League contro il Monaco che mette in palio il biglietto decisivo per la finale di Cardiff con la vincente tra Real Madrid – Atletico Madrid: «Vincere la Champions League sarebbe la gioia più grande della mia carriera insieme ai Mondiali del 2006. Sarebbe quasi una ricompensa, la fine di una strada molto difficile lastricata dal duro lavoro, dal coraggio e dalla testardaggine. Ero molto felice dopo la vittoria con il Barcellona, ma non ho festeggiato più di tanto perchè poi quando si arriva ad un certo punto di una competizione o si vince il trofeo o si rimane delusi. E siccome nella mia carriera mi è già capitato tante volte di restare deluso, voglio vincere prima di festeggiare. Perdere la finale col Milan del 2003 è stato molto doloroso: quella volta erano vicinissimi alla vittoria…» chiude Buffon ai microfoni del sito web ufficiale dell’UEFA.