Calciomercato Juve: Paratici come Quinto Fabio Massimo, nessuna fretta

Calciomercato Juve: Paratici come Quinto Fabio Massimo, nessuna fretta
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Juve: Paratici come Quinto Fabio Massimo, nessuna fretta. Cambio di strategia a sessione in corso

Il “Temporeggiatore“, così veniva definito Quinto Fabio Massimo, dittatore romano che prese parte alla Prima Guerra Punica contro Annibale e assimilabile, dal punto di vista strategico, a Fabio Pararici. Così, dopo aver sparato insieme 3-4 cartucce di mercato, il Responsabile dell’Area Sport di Juventus ha offerto una sensibile variazione al copione principale su più di un paio di trattative in entrata.

La prima, quella che porta a Matthijs De Ligt, è ormai ai dettagli. L’accordo col giocatore e il suo entourage è definito, la distanza con l’Ajax sempre inferiore. Poi c’è il capitolo Icardi, anche qui nessuna fretta di chiudere con l’Inter. La Juve sa di avere il coltello dalla parte del manico e aspetta di affondare nel momento giusto per chiudere a prezzo di saldo per il separato in casa Inter. Infine il caso Chiesa, dove bisogna attendere per forza di cose. Almeno fino all’incontro tra Federico e Commisso. Lì comincerà un’altra partita tutta da seguire, con la canonica ragionata calma. E Sarri aspetta fiducioso.