Juve-Milan, il retroscena: per il Var Calvarese c’era il rigore su Alex Sandro

Juve-Milan, il retroscena: per il Var Calvarese c’era il rigore su Alex Sandro
© foto www.imagephotoagency.it

L’arbitro Calvarese, Var durante Juve-Milan, voleva assegnare il calcio di rigore ai rossoneri per il fallo di Alex Sandro

Spunta un retroscena clamoroso sulla sfida tra Juventus e Milan andata in scena sabato alle ore 18 allo Stadium. Grandi polemiche durante e dopo la gara per l’arbitraggio di Fabbri. Due rigori chiesti dal Milan, più l’espulsione di Mandzukic, un gol annullato a Kean e il mancato secondo giallo a Musacchio le recriminazioni bianconere. Insomma, tutti scontenti! In particolare però si è discusso e si sta discutendo sulla svista arbitrale di Fabbri che, richiamato dal Var, non ha assegnato il calcio di rigore ai rossoneri per un fallo di mani in area di Alex Sandro su un cross di Calhanoglu.

Secondo Il Corriere della Sera, il Var Calvarese ha richiamato l’arbitro Fabbri e il Var aveva optato per l’assegnazione del calcio di rigore ai bianconeri ma alla fine l’arbitro Fabbri ha optato per la non concessione del rigore ai rossoneri. Perché l’arbitro Fabbri ha deciso di non assegnare il rigore al Milan? Forse non lo sapremo mai. Intanto spunta fuori un interessante retroscena sul Var Calvarese che ha ‘consigliato’ all’arbitro Fabbri di assegnare il calcio di rigore. Una decisione che, forse, sarebbe servita a spegnere le polemiche.