Calvo, parole che fanno discutere: «La Roma è più ambiziosa dei tifosi»

Calvo, parole che fanno discutere: «La Roma è più ambiziosa dei tifosi»
© foto Francesco Calvo

Francesco Calvo, Chief Revenue Officer della Roma, ha parlato nel corso di un intervento all’Università di Roma Tre

Francesco Calvo, dirigente della Roma, nuovo CRO del club giallorosso, ha parlato nel corso del suo intervento presso la facoltà di Economia di Roma Tre per la lezione «Economia dello Sport, il business model dell’As Roma». L’ex Juve e Barcellona ha parlato delle strategie commerciali della Roma e del suo ruolo: «Io ho due obiettivi principali: definire la strategia e mettere le persone che lavorano con me in condizione di performare al meglio. Io non mi occupo di calcio giocato anche perché non ne capisco molto. Eventuale mancata qualificazione in Champions? Noi siamo i primi tifosi, abbiamo il polso della situazione e posso assicura che le ambizioni della proprietà sono più alte rispetto a quelle dei tifosi».

Prosegue il dirigente della Roma Francesco Calvo: «La Roma lavora su un piano quadriennale, e sul piano dei 4 anni è preventivabile un mancato ingresso in Champions League, è importante naturalmente che l’assenza dalla Champions non diventi una costante. Il presidente non è assente, vado spesso e volentieri in America e siamo in contatto, sento più lui di quanto non sentissi Agnelli alla Juventus, vi assicuro che sento di più Pallotta che gli altri presidenti, parlo delle mie esperienze lavorative precedenti, che vivevano nella stessa città».