Chelsea Liverpool: come Klopp voleva mettere in difficoltà Lampard

Iscriviti
liverpool klopp
© foto www.imagephotoagency.it

Klopp aveva un piano per creare spazi in Chelsea-Liverpool. Erano decisivi i movimenti di Minamino a venire incontro

Con Minamino, Mané ed Origi, quello del Liverpool era più un 4312 che non un 433. Il giapponese arretrava parecchio la propria posizione, di fatto era quasi un trequartista. I suoi movimenti a venire incontro dovevano portare fuori posizione un difensore del Chelsea, creando così spazi.

Si vede nella slide sopra. Minamino si abbassa, attirando Rudiger su di sé. Spalle alla porta serve bene l’inserimento di Jones, che si invola così verso la porta. C’è quindi una situazione di parità numerica (3 vs 3), visto che Rudiger si trova in una posizione avanzata.