Sassuolo, De Zerbi: «Scudetto? Altre squadre hanno tutto più di noi»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto De Zerbi si gode il suo Sassuolo in vetta alla classifica. Ecco le parole del tecnico dei neroverdi sulla gara con il Verona

Roberto De Zerbi, tecnico del Sassuolo, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria contro il Verona.

AMBIZIONI «La gara col Bologna è stata casuale, ha ragione Mihajlovic. Ambizioni? Dobbiamo fare le persone serie, che poi uno voglia arrivare sempre più in alto sì, ma ci sono dei livelli che ancora non abbiamo raggiunto. Torneremo mettendo ancora più ambizione per non fermarci, le altre squadre hanno molto più di noi su tutto».

LA GARA – «Affrontare il Verona, come l’Atalanta, sono quattro partite completamente diverse, fanno fatica tutti a giocare contro di loro. Mettono in difficoltà tutti. Con loro devi essere più verticale, ti lasciano linee di passaggio diverse rispetto al solito, il giocatore di spalle fa fatica a venire a prendersi la palla. Sappiamo andare su altri binari, bisogna vedere se anche gli altri sanno salire sui binari nostri».

CONTRATTO – «Premio Champions? Sono standard del Sassuolo e mi hanno messo questo premio, non c’è salvezza ma Europa League e Champions League. Un solo anno? Mi piace essere libero, senza troppi vincoli ma è come se avessi firmato per 10 anni».

STELLE DEL SASSUOLO«Locatelli può tentare di più i tiri in porta in partite in cui stiamo più nella metacampo avversaria, ha un tiro davvero ottimo. Però ha anche grandi tempi di inserimento».