Di Francesco: «Defrel e 4-2-3-1, ho avuto ragione»

pellegrini sassuolo
© foto www.imagephotoagency.it

Si è giocata la venticinquesima giornata di Serie A, a Udine si sono scontrati Udinese e Sassuolo: le ultimissime notizie e le parole di Eusebio Di Francesco in zona mista

Il Sassuolo non ha molto da chiedere al campionato, così come l’Udinese, ma oggi è comunque andata in scena una sfida piacevole allo stadio Dacia Arena di Udine. Si è giocata una delle quattro sfide del pomeriggio della giornata numero venticinque in Serie A e Eusebio Di Francesco se l’è vista con Luigi Delneri per la sesta di ritorno. In zona mista lo stesso Di Francesco ha fatto la sua analisi dell’incontro. «I risultati stanno arrivando, anche in altre occasioni abbiamo fatto buone prestazioni. Oggi sono contento dei miei ragazzi, brutto inizio di gara ma poi abbiamo fatto una grande prova. Scelte fortunate, avevamo fatto bene anche col 4-3-3, schiacciando l’Udinese in area ma finalizzando poco. Con l’ingresso di Defrel siamo passati al 4-2-3-1 e ho avuto la fortuna di avere ragione. Cercheremo di migliorare, non mi era piaciuto l’atteggiamento iniziale della squadra e abbiamo subito gol immediatamente. Fofana è un calciatore molto interessante, ha qualità tecniche e fisiche» è quanto ha dichiarato il tecnico dei sassolesi Eusebio Di Francesco alla fine della partita tra l’Udinese e il Sassuolo ai microfoni di Sky Sport. Il tecnico dei neroverdi ha parlato anche a Rai Sport: «Per certe mosse c’è anche un pizzico di fortuna. Abbiamo fatto bene in tutto il match fuorché nei primi quindici minuti. Abbiamo concretizzato con Defrel solo nella parte finale di partita. Defrel viene da un momento difficile, lo abbiamo tenuto a riposo ma ero convinto che potesse entrare con la gamba giusta. Lui si fa condizionare tanto dagli infortuni, ma dal punto di vista del calciatore non ho mai avuto dubbi».