Il ritorno di Donnarumma: ora Gigio può crescere tranquillo

Il ritorno di Donnarumma: ora Gigio può crescere tranquillo
© foto www.imagephotoagency.it

Gigio Donnarumma è tornato ad essere decisivo. Il portiere del Milan ha ritrovato serenità e ha salvato i rossoneri in più occasioni

Riflettori spenti su Gigio Donnarumma, luci delle ribalta accese solo in alcuni momenti. E’ cambiato tanto il mondo di Gigio, portiere classe ’99 che ha stupito tutti e che ha già più di 100 presenze in carriera. «E’ un fenomeno, per l’età che ha è il migliore al mondo» ha detto Rino Gattuso. Il tecnico gli deve molto. A Frosinone almeno due interventi decisivi, salva-risultato e salva-Rino, ieri sera contro la Spal un solo grande intervento ma decisivo: volo sul colpo di testa ravvicinato di Fares con la manona pronta a scacciare la palla destinata in porta.

Gigio è tornato ad essere decisivo, frutto anche di una certa leggerezza ritrovata. «Ho fat­to una bella parata, è vero, ma il merito della vittoria è di tutta la squadra. La difesa ha sbagliato su Fares? Sì ma non sono il tipo che si mette a insultare i difensori per un errore, sba­gliamo tutti. Rispetto allo scor­so anno sono più tranquillo e forse questo sul mio rendimen­to influisce». Ma Gigio può ancora e deve migliorare: «Deve im­parare, così come tanti miei giocatori, a lasciar perdere i commenti – aggiunge Gattuso – Quell’ora e mezza in cui smanetta con il telefoni­ no è meglio che la dedichi a qualche ora a Milanello in più».