Elkann agli azionisti Exor: «Juve riorganizzata con nuovi leader»

Elkann agli azionisti Exor: «Juve riorganizzata con nuovi leader»
© foto www.imagephotoagency.it

John Elkann scrive agli azionisti. Non poteva mancare un riferimento alla Juventus di Andrea Agnelli e a Cristiano Ronaldo

John Elkann torna a parlare di Juve. Nella lettera agli azionisti di Exor, la holding della famiglia Agnelli, non poteva mancare un riferimento alla Vecchia Signora: «La Juventus ha attraversato una fase di grande riorganizzazione, caratterizzata dalla promozione di una nuova generazione di leader al suo interno e, allo stesso tempo, dall’acquisto del miglior giocatore al mondo, Cristiano Ronaldo».

Elkann, che ha parlato anche della Ferrari, ha lanciato un accorato appello alla scuderia di Maranello, un appello che può valere anche per la Juve: «Sul fronte sportivo, la Scuderia Ferrari ha vissuto l’anno migliore degli ultimi dieci anni, anche se purtroppo non è stato sufficiente a vincere il campionato. Il fondatore Enzo Ferrari era stato molto chiaro quando disse ‘nessuno ricorda chi arriva secondo, io certamente no’. Questo pensiero continuerà a definire il livello delle nostre ambizioni sportive”.

L’impegno della famiglia Agnelli in Fca non cambierà in futuro: «I prossimi 20 anni per l’industria dell’auto, così come i primi 20, saranno caratterizzati da un ritmo di cambiamento ancor più grande di quanto sia avvenuto nei 100 anni di mezzo. In questa nuova ed entusiasmante era, noi e Fca siamo determinati ad avere un ruolo attivo e ambizioso».