Fiorentina, Castrovilli: «Voglio regalare un trofeo a Commisso»

Castrovilli Fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

Gaetano Castrovilli ha parlato della situazione attuale in casa Fiorentina: le dichiarazioni del centrocampista viola

Gaetano Castrovilli, centrocampista della Fiorentina, ha fatto il punto della situazione in casa viola ai microfoni de Il Brivido Sportivo.

COMMISSO – «Lo viviamo in maniera speciale, è come se fosse un capofamiglia. C’è sempre quando ci sono dei problemi da risolvere. A chi somiglia della squadra attuale? A Pezzella, perché German ci mette sempre la faccia e onora la fascia che indossa. Incarna i valori di un vero capitano, proprio come Commisso».

INVESTIMENTI – «Il centro sportivo è fondamentale, ma il presidente ha anche messo in piedi una squadra competitiva e sta facendo di tutto per costruire un nuovo stadio. La campagna acquisti invernale testimonia la sua serietà e la sue ambizioni».

NUMERO DIECI – «Un’emozione incredibile e inaspettata, è stato un bellissimo attestato di stima. Ora sta a me dimostrare di meritarla»,

REGALO AL PRESIDENTE – «So quanto soffre quando le cose non vanno bene, per questo vorremmo regalargli prima possibile delle soddisfazioni. Magari qualcuna che possa essere messa in bacheca».