Genoa-Milan 0-2, pagelle e tabellino

Genoa-Milan 0-2, pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Genoa-Milan, 20ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

 CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA 

Importante vittoria per il Milan di Gennaro Gattuso, che supera 2-0 il Genoa di Prandelli grazie alle reti nella ripresa di Borini e Suso. I rossoneri superano in classifica Lazio e Roma si riportano al 4° posto a quota 34 punti. Il Genoa, molto intraprendente nella prima frazione, cala alla distanza e resta inchiodato al 14° posto con 20 punti. Fra le note positive in casa rossonera la forma dimostrata da due elementi chiave come Donnarumma e Bakayoko e il talento di Paquetà, autore di alcune giocate di qualità nel corso della gara.


Genoa-Milan 0-2: pagelle e tabellino

MARCATORI: 72′ Borini, 83′ Suso

GENOA (4-4-2): I. Radu 6.5; Biraschi 5.5 (76′ Pedro Pereira 5.5), Romero 6.5, Zukanovic 5.5, Criscito 6.5; Lazovic 6, Rolon 5, Veloso 6 (84′ Dalmonte s.v.), Bessa 6; Pandev 6 (58′ Favilli 5), Kouamé 5.5. Allenatore: Prandelli

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma 8; Abate 6, Musacchio 6.5, Zapata 6 (14′ Conti 7), Rodriguez 6.5; Paquetà 7, Bakayoko 7.5, Calhanoglu 5 (79′ José Mauri 6); Suso 7, Cutrone 6, Borini 6.5 (88′ Castillejo s.v.). Allenatore: Gattuso

ARBITRO: Orsato di Schio

AMMONITI: Romero, Veloso, Zukanovic (G), Borini, Cutrone, Paquetà (M)

GENOA – IL MIGLIORE

CRISCITO 6.5: Il capitano è il migliore dei suoi in una giornata di scarsa brillantezza per la squadra rossoblù. Si batte fino alla fine ed è l’ultimo ad arrendersi.

GENOA – IL PEGGIORE

ROLON 5: Prova incolore per il centrocampista argentino, surclassato sul piano fisico da un Bakayoko in stato di grazia.

MILAN – IL MIGLIORE

G. DONNARUMMA 8: Tiene a galla il Milan nel primo tempo con alcuni interventi decisivi, nella ripresa si esalta prima salvando due volte sugli attaccanti avversari da distanza ravvicinata, quindi deviando sulla traversa un bolide dalla distanza di Veloso.

MILAN – IL PEGGIORE

CALHANOGLU 5 – Un’altra prestazione insufficiente per il turco, che schierato da mezzala si vede solo a sprazzi e non riesce a incidere sulla partita.

Genoa-Milan 0-2: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – La seconda frazione è decisamente più vivace della prima al Ferraris. Il Milan la affronta con un piglio decisamente diverso rispetto al primo e mette in difficoltà i padroni di casa fin dai primi minuti. Al 55′ Borini ha spazio per calciare, il suo tiro è però debole e finisce innoquo fra le braccia di Radu. Il Genoa risponde con una conclusione al volo di Criscito sul fondo dal limite dell’area, poi è il Diavolo ad aumentare il ritmo con la crescita di Paquetà e Suso. Radu respinge un bel diagonale di Borini, poi è proprio l’esordiente Paquetà a sprecare di testa da distanza ravvicinata. Donnarumma dice 2 volte di no da distanza ravvicinata al Grifone, quindi i rossoneri passano al 72′: Conti sfonda sulla destra dell’area e crossa all’indietro per Borini, che da centro area infila Radu. La reazione dei liguri è rabbiosa, e solo un miracolo di Donnarumma su missile di Veloso dalla distanza evita il peggio, con il pallone che si stampa sulla traversa. Nel finale il Genoa si sbilancia in attacco alla ricerca del pari ed è invece il Milan a chiudere i giochi con un contropiede letale avviato da Cutrone e concluso con freddezza da Suso all’83’.

90′ + 3 – FINISCE LA GARA! Il Milan supera 2-0 il Genoa al Ferraris e grazie ai gol di Borini e Suso nella ripresa supera in classifica Lazio e Roma e si riporta al 4° posto solitario in classifica.

90′ – OCCASIONE GENOA: Punizione dal limite di Lazovic, pallone che esce fuori dallo specchio non di molto. L’arbitro assegna 3 minuti di recupero.

88′ – SOSTITUZIONE MILAN: Dentro Castillejo, fuori l’autore del primo gol Borini nel finale.

86′ – L’uno-due del Milan ha spento di fatto le velleità di pareggio dei liguri, ora i rossoneri gestiscono il doppio vantaggio maturato nella ripresa.

84′ – SOSTITUZIONE GENOA: Fuori Miguel Veloso, al suo posto spazio a un’altra punta, Dalmonte.

83′ – GOL DEL MILAN, SUSO! Cutrone lancia in contropiede Suso, che supera in velocità Zukanovic e colpisce in diagonale con il destro, battendo Radu per il raddoppio rossonero.

79′ – SOSTITUZIONE MILAN: Calhanoglu, dolorante dopo un contrasto con Rolon, lascia il campo. Al suo posto Gattuso getta nella mischia José Mauri.

77′ – AMMONIZIONE GENOA: Entrata dura di Zukanovic su Paquetà, giallo inevitabile per il difensore dei liguri.

76′ – SOSTITUZIONE GENOA: Esce Biraschi, al suo posto Prandelli inserisce Pedro Pereira.

74′ – TRAVERSA GENOA! Missile dalla distanza di Veloso, si supera Donnarumma che sfiora la conclusione e devia sulla traversa. Autentico miracolo del portiere del Milan in questa occasione.

72′ – GOL DEL MILAN, BORINI! Grande azione di Conti sulla destra, cross basso a centro area, dove irrompe Borini che sotto misura batte Radu.

67′ – OCCASIONE GENOA: Doppio miracolo di Donnarumma, che nega la rete ai padroni di casa con due interventi provvidenziali in rapida successione.

66′ – OCCASIONE MILAN: Su cross dalla sinistra di Calhanoglu, Paquetà devia debolmente di testa fra le braccia di Radu. Il brasiliano si mangia il possibile 1-0 per i rossoneri.

62′ – OCCASIONE MILAN: Grande apertura da destra a sinistra di Paquetà per Borini, bel diagonale del numero 11 rossonero che esce di poco a lato del secondo palo su tocco di Radu. Ma per Orsato è rinvio dal fondo.

59′ – OCCASIONE GENOA: Conclusione al volo di Criscito dal limite dell’area, pallone fuori di poco sulla destra di Donnarumma.

58′ – SOSTITUZIONE GENOA: Primo cambio per Prandelli, che inserisce Favilli al posto di Pandev.

57′ – AMMONIZIONE MILAN: Paquetà commette fallo tattico su Bessa e viene punito dall’arbitro.

55′ – OCCASIONE MILAN: Conclusione a giro da fuori area di Borini, il tiro è debole e Radu non ha troppe difficoltà a bloccare.

54′ – Paquetà fa un gran numero su Bessa, ma poi pressato perde palla e innesca il contropiede avversario: palla a Lazovic in area, ma il serbo vanifica il contropiede allungandosi il pallone al di là della riga di fondo.

52′ – Trattenuta evidente di Abate su Kouamé, l’arbitro fischia il fallo e concede la punizione al Genoa all’altezza della metà campo.

49′ – Girata con il mancino dalla destra di Paquetà, si salva in qualche modo la difesa del Genoa.

48′ – Bel pallone in area per Cutrone, il centravanti è chiuso dalla difesa avversaria e appoggia all’indietro per Borini: conclusione dal limite deviata che termina innoqua fra le braccia del portiere.

47′ – AMMONIZIONE GENOA: Entrata a piedi uniti di Veloso su Conti, calcio di punizione dalla destra per il Milan e giallo ai danni del centrocampista portoghese.

46′ – INIZIA IL SECONDO TEMPO! Nessun cambio per le due squadre dopo l’intervallo.

SINTESI PRIMO TEMPO – Milan opaco, Genoa motivato e determinato. Si può sintetizzare così la prima frazione di gioco fra i rossoneri e i liguri, che hanno creato le migliori occasioni da gol. I rossoneri perdono per infortunio Zapata (dentro Conti con Abate spostato al centro), poi il Grifone si rende pericoloso in più occasioni. Al 24′ Donnarumma respinge un potente tiro di Lazovic dopo un’incursione del serbo sulla destra. Tre minuti dopo Pandev smarca Bessa davanti al portiere rossonero ma la conclusione è centrale e Donnarumma gli dice di no. Al 32′ Criscito crossa basso e teso dalla sinistra: c’è una deviazione, la traiettoria rischia di ingannare il giovane estremo difensore rossonero, che tuttavia è attento e riesce a bloccare in due tempi. Nel finale arriva l’unica opportunità per il Diavolo: Paquetà colpisce bene al volo dalla distanza e trova la provvidenziale risposta di Radu a negargli il gol.

45′ + 2 – FINISCE IL PRIMO TEMPO! Parità senza gol fra Genoa e Milan dopo i primi 45′ al Ferraris.

45′ + 1 – AMMONIZIONE MILAN: Orsato punisce Cutrone e ammonisce l’attaccante per proteste.

45′ – OCCASIONE MILAN: Gran tito al volo da fuori area di Paquetà, conclusione forte e ben indirizzata verso l’angolino ma Radu si supera e riesce a deviare.

42′ – OCCASIONE MILAN: Punizione dal limite calciata col destro da Calhanoglu, che colpisce male il pallone e spedisce alto sopra la traversa.

41′ – AMMONIZIONE GENOA: Romero ferma con le cattive Borini al limite dell’area, Orsato ammonisce il centrale rossoblù.

37′ – Biraschi mette in mezzo all’area un bel pallone dalla destra, Kouamé arriva alla deviazione aerea ma spedisce sul fondo.

35′ – Il Milan non riesce a creare pericoli dalle parti di Radu, rossoneri impalpabili in attacco fino a questo momento.

32′ – OCCASIONE GENOA: Terzo pericolo per il Milan. Criscito scappa via sulla sinistra a Conti e crossa basso e teso in area, dove c’è una deviazione che per poco non sorprende Donnarumma, bravo a bloccare la sfera in due tempi.

27′ – OCCASIONE GENOA: Forcing rossoblù al Ferraris. Grande azione di Pandev, che smarca Pandev davanti a Donnarumma: conclusione centrale che il portiere rossonero riesce a ribattere con il corpo.

24′ – OCCASIONE GENOA: Grande azione di Lazovic sulla destra, l’esterno serbo supera Rodriguez e calcia di potenza a rete, trovando la ribattuta in corner di Donnarumma sul primo palo.

23′ – Su calcio d’angolo dalla destra, Kouamé la spizza sul primo palo, ma dall’altra parte è in ritardo Pandev, che non arriva puntuale per il tap-in vincente.

20′ – Prima fiammata di Suso: lo spagnolo parte palla al piede sulla destra, si accentra e calcia in porta dai 25 metri: tiro centrale telefonato, blocca senza alcun problema Radu.

19′ – Troppo irruento nell’entrata Bakayoko, Orsato assegna una punizione al Genoa sulla sua trequarti difensiva.

17′ – Gara bloccata fino a questo momento, regge lo 0-0 fra Genoa e Milan.

14′ – SOSTITUZIONE MILAN: Non ce la fa a proseguire Zapata, entra al suo posto Conti con Abate che si sistema al centro della difesa accanto a Musacchio.

11′ – Genoa a tratti arrembante: percussione di Lazovic sulla destra dell’area, la palla, dopo una ribattuta, è riconquistata da Kouamé, che cerca la penetrazione centrale ma viene chiuso da Zapata. Problema al flessore destro per il colombiano, che si accascia per terra in attesa dei soccorsi.

8′ – CARTELLINO GIALLO MILAN, BORINI: In ripiegamento difensivo Borini stende Bessa. Inevitabile per lui il cartellino giallo.

8′ – Botta dalla lunga distanza di Rodriguez, Radu è attento e blocca la conclusione bassa dello svizzero.

5′ – Molto attento Bessa, che chiude in raddoppio su Suso e costringe lo spagnolo a portarsi la palla in fallo laterale.

3′ – Lazovic sfonda sulla destra e mette in mezzo, blocca in presa alta Donnarumma.

1′ – INIZIA LA PARTITA AL FERRARIS!

Le due squadre sono nel tunnel degli spogliatoi, pronte a fare il loro ingresso in campo.


Genoa-Milan: formazioni ufficiali

GENOA (4-4-2): I. Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Lazovic, Rolon, Veloso, Bessa; Pandev, Kouamé. A disposizione: Russo, Vodisek, Gunter, Lisandro Lopez, Giu. Pezzella, Pedro Pereira, Lakicevic, Romulo, Favilli, Dalmonte. Allenatore: Cesare Prandelli

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Abate, Musacchio, Zapata, Rodriguez; Paquetà, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Cutrone, Borini. A disposizione: Reina, Donnarumma A., Conti, Laxalt, Bertolacci, José Mauri, Montolivo, Torrasi, Castillejo, Tsadjout. Allenatore: Gennaro Gattuso


Genoa-Milan: probabili formazioni e pre-partita

Prandelli non può disporre in attacco del bomber Piatek: il polacco, vicinissimo al trasferimento al Milan, è squalificato e non sarà a disposizione. Senza il polacco è probabile che i liguri passino al 4-4-2. La novità sarà in difesa, con l’inserimento al centro di Zukanovic accanto a Romero. Sulle due corsie agiranno Romulo e Bessa, con Rolon e Veloso interni. Davanti sarà Favilli ad affiancare Kouamé.

Gattuso non ha convocato Higuain, che sta per trasferirsi al Chelsea, e dovrà fare a meno di ben 3 titolari squalificati: il terzino destro Calabria, il centrale Romagnoli e Kessié a centrocampo.  La linea difensiva a quattro dei rossoneri vedrà dunque Abate e Ricardo Rodriguez sulle corsie laterali, mentre Musacchio affiancherà al centro Cristian Zapata.  Nel centrocampo a tre Bakayoko sarà il perno centrale, con Paquetà e Calhanoglu mezzali. In attacco, infine, con Cutrone centravanti, gli esterni offensivi saranno Suso a destra e Borini a sinistra.

GENOA (4-4-2): I. Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Lazovic, Rolon, Veloso, Bessa; Favilli, Kouamé. A disposizione: Russo, Vodisek, Gunter, Lisandro Lopez, Giu. Pezzella, Pedro Pereira, Lakicevic, Romulo, Pandev, Dalmonte. Allenatore: Cesare Prandelli

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Abate, Musacchio, Zapata, Rodriguez; Paquetà, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Cutrone, Borini. A disposizione: Reina, Donnarumma A., Conti, Laxalt, Bertolacci, José Mauri, Montolivo, Torrasi, Castillejo, Tsadjout. Allenatore: Gennaro Gattuso


Genoa-Milan: i precedenti del match

Genoa e Milan si sono affrontate in totale 101 volte nella storia della Serie A a girone unico. Nei precedenti prevalgono i rossoneri con 49 vittorie, 33 pareggi e 19 sconfitte. Nei 50 confronti disputati in casa dei liguri, tuttavia, il segno che si è verificato più volte è il pareggio (19 volte), mentre i rossoblù si sono imposti 17 volte e i rossoneri appena 14. La sfida di Genova dello scorso campionato si è conclusa con una vittoria di misura del Diavolo per 0-1 grazie a un gol di André Silva nel finale. Quest’ultima ha posto fine a una serie negativa per i lombardi che durava da ben 3 stagioni.


Genoa-Milan: l’arbitro del match

Sarà l’internazionale Daniele Orsato a dirigere il posticipo fra Genoa e Milan. Bilancio molto equilibrato per il fischietto della sezione di Schio con i liguri: sono infatti 9 le vittorie, con 8 pareggi e 8 sconfitte. Con lui precedenti positivi anche per i rossoneri, che hanno collezionato 8 vittorie, 9 pareggi e 5 sconfitte in 22 confronti. A carico dei rossoneri anche 2 cartellini rossi, mentre l’arbitro veneto non ha mai espulso finora un giocatore del Genoa.


Genoa-Milan Streaming: dove vederla in tv

Genoa-Milan sarà trasmessa a partire dalle ore 15 in diretta tv satellitare sulle frequenze di Sky Sport Serie A (canale 202 dello Sky Box, in HD 241) e Sky Calcio 1 (canale 251 dello Sky Box), oltre che in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOSAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go o, per gli abbonati, su NOW TV. Ecco una lista dei siti per vedere le partite in diretta: Stream HD Calcio.