Higuain e Bakayoko: sì ai riscatti ma solo in un caso

Higuain e Bakayoko: sì ai riscatti ma solo in un caso
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan pensa ai riscatti di Higuain e Bakayoko: i due resteranno in rossonero solo con il ritorno in Champions League

Il futuro di Gonzalo Higuain e Tiemoué Bakayoko al Milan dipende dalla qualificazione in Champions League. Leonardo e Maldini sono stati chiari con i due calciatori arrivati in rossonero con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto. Il Milan dovrebbe tirar fuori 70 milioni di euro per confermare i due e tutto dipenderà dal piazzamento finale della formazione allenata da Rino Gattuso: «I riscat­ti di Higuain e Bakayoko? Sia­mo stati chiari con loro quando sono arrivati, la posizione Champions è vincolante» hanno detto i due dirigenti.

Higuain è cercato dal Chelsea ma il Milan non ha mai ricevuto proposte: «Il nostro rapporto con lui è diretto, non abbiamo mai messo in dubbio la sua po­sizione. Per gennaio non c’è sta­ta alcuna richiesta e lui non ha mai chiesto di andare via. Inol­tre è della Juve. Non abbiamo mai avuto dubbi su Higuain da qui a fine anno. Certo, deve ri­trovarsi, e qui resta chi ha vo­glia. Dopo di che, essere o non essere in Champions ci cambia la vita, lo sa anche lui». Al momento dunque il futuro sembra scritto: il Pipita resterà in rossonero almeno fino al termine della stagione.