Il Milan riflette sul riscatto di Higuain: possibile “sconto” se non migliora

Il Milan riflette sul riscatto di Higuain: possibile “sconto” se non migliora
© foto www.imagephotoagency.it

Era dal suo primo anno in Italia che “Il Pipita” non segnava solo 5 gol prima di Natale: il Milan riflette sul riscatto di Higuain.

I numeri fino a questo momento non giocano a suo favore: la prima parte dell’avventura al Milan di Gonzalo Higuain è stata al di sotto delle attese e la società milanese potrebbe ora chiedere uno “sconto” sul prezzo del cartellino alla Juventus. Appena 5 i gol in campionato per lui finora. Prima di Natale “Il Pipita” aveva segnato così poco soltanto nel suo primo anno in Italia nel 2013-14, ma lì c’era l’attenuante dell’ambientamento. Per lui 7 gol al secondo anno al Napoli e 14 al terzo, 10 nella prima stagione alla Juventus e 9 in quella successiva. Il suo apporto in zona gol in questa stagione non ha rispettato le alte aspettative e per questo il club rossonero riflette sulle cifre del riscatto che dovrebbe avvenire la prossima estate per 36 milioni di euro, dopo il prestito oneroso a 18.

Higuain ha segnato complessivamente 7 reti, e al momento ogni sua marcatura è costata ai rossoneri 2 milioni e mezzo, oltre al pesante ingaggio da 9,5 milioni a stagione. Il nervosismo dimostrato nelle ultime uscite dall’attaccante è la riprova che qualcosa non sta andando nel verso giusto. Il Milan riflette sul riscatto di Higuain: il club di Via Aldo Rossi si augura che il centravanti argentino cambi marcia e da qui a maggio torni alle cifre realizzative che da sempre gli sono state consone, ma, secondo quanto riporta “La Gazzetta dello Sport”, pensa anche a possibili contromisure nel caso in cui questo non dovesse accadere.

L’ipotesi, riportata dal quotidiano sportivo milanese, è quella di un sensibile sconto sui 36 milioni inizialmente pattuiti con la Juventus per il rilevamento del cartellino del giocatore a fine stagione. «Il quarto posto è un imperativo categorico, – ha dichiarato Daniele Massaro alla festa per i 50 anni della Curva Sud tenutasi all’Arena di Milano – e per centrarlo ci servirà l’Higuain migliore. Da un grande campione ci si aspetta sempre di più». Ora starà al giocatore cancellare una prima parte di stagione sottotono e dimostrare con i gol e i fatti a tutti che i soldi spesi per lui dal Milan sono stati ben investiti.

HIGUAIN VIA A GENNAIO? SPUNTA LA ROMA