Roma: El Shaarawy evita la condanna, farà volontariato ai bambini

el shaarawy roma
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante della Roma Stephan El Shaarawy farà volontariato presso l’Accademia del Calcio Integrato: lo ha stabilito un giudice dopo il processo per un incidente del 2016

Stephan El Shaarawy evita la condanna penale e si dà al volontariato: l’attaccante della Roma, come stabilito ieri da un tribunale della Capitale, svolgerà cinque mesi di lavori socialmente utili presso l’Accademia del Calcio Integrato di Roma, dove sarà a disposizione dei bambini disabili come vero e proprio insegnante per alcuni giorni alla settimana. Si conclude così la vicenda che da quasi tre anni vedeva protagonista il giocatore italo-egiziano, protagonista il 25 settembre 2016 di un incidente stradale che causò lesioni al conducente 70enne di un’altra vettura proprio nei pressi di Roma.

El Shaarawy all’epoca ammise quasi subito le proprie responsabilità pagando in sede civile un risarcimento alla persona danneggiata, tuttavia – come riporta stamane Il Messaggero – la vicenda ha assunto col tempo anche cotorni penali portando al processo. Per evitare quindi una condanna, l’attaccante della Roma ha accettato di buon grado la sentenza del giudice che gli ha imposto di fare volontariato.