Inter beffata, Spalletti amaro: «Ci siamo fatti trovare sorpresi»

Inter beffata, Spalletti amaro: «Ci siamo fatti trovare sorpresi»
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico dell’Inter, Luciano Spalletti commenta il pareggio beffa con il Chievo: «Non riusciamo ad essere cattivi come dovrebbe essere».

Due punti persi a Verona per l’Inter, beffata dal Chievo con un gol di Pellissier nei minuti di recupero. C’è tanta delusione allora sul volto e nelle parole di Luciano Spalletti, intervenuto nel post partita ai microfoni di “Sky Sport”. «Ci siamo fatti trovare sorpresi sulla palla lunga del Chievo, – ha commentato l’allenatore nerazzurro – con la spizzata per Pellissier che ha tagliato in due la nostra difesa. Sulla spizzata siamo rimasti a guardare e ci hanno presi in infilata. Loro sono maestri in questa giocata. Dobbiamo lavorare e migliorare».

L’inter ha dominato la gara sul piano del gioco per larghi tratti, ma il gol della vittoria non è arrivato: «Sotto l’aspetto caratteriale non si riesce ad essere cattivi ed esecutivi per quello che dovrebbe essere l’atteggiamento. – ha ammesso Spalletti – Ma abbiamo qualità e quando c’è il vantaggio di usarla dobbiamo portare a casa la partita». Si avvicina il calciomercato invernale, ma l’allenatore toscano non si aspetta grandi stravolgimenti della rosa: «Abbiamo una buona squadra, – ha sottolineato – gli avanzi degli altri poi non arrivano a migliorarla».

Positivo infine il giudizio sulla prestazione della squadra: «Abbiamo fatto una buona partita, – ha dichiarato Spalletti – è stata ordinata tatticamente nel primo tempo. Loro sanno giocare la palla in mezzo, ma abbiamo trovato lo sfogo centrale per far male. Non abbiamo concluso, abbiamo inserito Lautaro allo scopo di chiudere la partita. Loro difendevano e quando la riconquistavano la buttavano in avanti, ci siamo fatti prendere in mezzo…». 

MOVIOLA E VAR CHIEVO-INTER