Inter-Napoli 0-1: pagelle e tabellino

callejon insigne napoli
© foto www.imagephotoagency.it

IInter-Napoli, Serie A 2016/2017, 34ª giornata: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Il Napoli porta a casa 3 punti fondamentali e si avvicina al secondo posto (la Roma è a -1). Gli azzurri hanno conquistato un successo importante giocando un ottimo calcio a San Siro disputando un’ottima gara. Unica nota dolente: si poteva fare qualcosa di più in attacco per non rischiare di rimettere in carreggiata l’Inter ma gli azzurri non hanno mai sofferto. Inter abulica e senza mordente. I nerazzurri hanno fatto troppo poco e sono ultimi nella classifica di aprile per punti conquistati. Altra occasione di sorpasso sul Milan sciupata dalla banda di Pioli che è sempre più in bilico.

INTER-NAPOLI: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Inter-Napoli 0-1: tabellino

MARCATORI: 43′ pt Callejon (N)

INTER (4-2-3-1) – Handanovic 6,5; D’Ambrosio 6, Medel 5, Murillo 6 (32′ st Andreolli S.v.), Nagatomo 4; Brozovic 5, Gagliardini 5; Candreva 5,5, Joao Mario 5 (14′ st Perisic 5), Eder 5,5 (27′ Banega 6); Icardi 5. In panchina: Carrizo, Sainsbury, Banega, Biabiany, Kondogbia, Gabigol, Palacio. Allenatore: Pioli

NAPOLI (4-3-3) – Reina 6; Hysaj 6,5, Albiol 6, Koulibaly 7, Ghoulam 6,5; Zielinski 6,5 (18′ st Rog 6,5), Diawara 6,5, Hamsik 6,5 (27′ st Allan 6); Callejon 7, Mertens 6,5 (36′ st Milik S.v.), Insigne 6,5. In panchina: Rafael, Sepe, Strinic, Chiriches, Maksimovic, Maggio, Giaccherini, Jorginho, Pavoletti. Allenatore: Sarri

ARBITRO: Rocchi della sezione di Firenze

NOTE: AMMONITI: Murillo, Brozovic (I); Koulibaly, Rog (N)

INTER – IL MIGLIORE

HANDANOVIC 6,5 – Sempre attento e concentrato. Tiene a galla i suoi con un paio di parate decisive. Ottima la deviazione sulla conclusione di Rog nella ripresa e il riflesso, pochi minuti più tardi, sul colpo di tacco di Dries Mertens. Non molla mai e i suoi compagni dovrebbero prendere esempio da lui.

INTER – IL PEGGIORE

NAGATOMO 4 – Non disputa una partita pessima, infatti riesce ad arginare spesso e volentieri i movimenti senza palla di Callejon ma l’errore che commette sul gol dello 0-1 è clamoroso! Nella ripresa si lascia superare troppo agilmente da Mertens regalando una grossa occasione al Napoli. Da rivedere.

NAPOLI – IL MIGLIORE

CALLEJON 7 – Buona prova dell’estero spagnolo che, come nel giorno di Natale, approfitta del regalo di babbo Nagatomo per trovare il gol che regala i 3 punti al suo Napoli. Taglia spesso ma viene controllato dalla difesa partenopea, si sacrifica

NAPOLI – IL MIGLIORE

KOULIBALY 7 – Ottima prestazione del centrale senegalese che annulla Icardi. Il centravanti argentino non viene servito a dovere ma i pochi palloni che gravitano nella sua zona sono tutti controllati dal centrale azzurro.

Inter-Napoli: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Bel secondo tempo tra Inter e Napoli ma la formazione nerazzurra non è scesa in campo con il giusto piglio nemmeno nella ripresa e non è riuscita quasi mai a impensierire la difesa del Napoli. Gli azzurri hanno controllato la gara con il solito possesso palla e hanno avuto due-tre buone occasioni per chiudere la gara. In evidenza Mertens, Koulibaly e Insigne. Da rivedere Perisic, apparso svogliato. Positivo l’ingresso in campo di Banega e sorge spontanea una domanda: perché non inserirlo prima?

45’+3 – Triplice fischio finale: il Napoli dopo 85 anni sbanca San Siro contro Milan e Inter e torna alla vittoria al Meazza, contro i nerazzurri, dopo 4 anni. Azzurri a -1 dalla Roma. Altro passo falso per l’Inter.

45’+3 – Colpo di testa di Nagatomo, troppo debole, blocca Reina.

45′ – Saranno tre i minuti di recupero.

40′ – Punizione di Milik, deviata con un braccio in barriera da Icardi ma Rocchi non ravvede alcuna irregolarità e lascia correre.

36′ – Terza sostituzione anche per Sarri che toglie Mertens per inserire Milik.

32′ – Terzo e ultimo cambio nell’Inter: fuori Murillo, acciaccato, dentro Andreolli.

29′ – Ammonito Rog per un fallo su D’Ambrosio.

27′ – Cambio per Inter e Napoli: Pioli richiama Eder e inserisce Banega; Sarri toglie dal campo Hamsik e manda dentro Allan.

26′ – Ripartenza dell’Inter: guizzo di Candreva, palla per D’Ambrosio che mette al centro per Perisic che calcia al volo ma Reina blocca sicuro.

23′ – Insigne per Ghoulam, cross al centro per Mertens, colpo di tacco per il belga deviato da Murillo, miracolo di Handanovic.

22′ – Risponde il Napoli con Rog che conclude pericolosamente dall’interno dell’area di rigore ma Handanovic salva i suoi.

21′ – Bella azione dell’Inter: Icardi allarga per Candreva che calcia al volo, palla a lato.

19 ‘ – Insigne calcia dalla sua zolla preferita, scegliendo il primo palo, ma Handanovic è attento e devia in angolo. Nulla di fatto dal corner. Ammonizione per Koulibaly per un’entrata in ritardo su D’Ambrosio.

18′ – Prima sostituzione per il Napoli: fuori Zielinski, dentro Rog.

17′ – Palla dentro per Mertens, il belga non arriva sul pallone per qualche centimetro.

16′ – Conclusione di Perisic, Koulibaly mura la conclusione del croato.

14′ – Prima sostituzione del match: out Joao Mario, dentro Perisic.

11′ – Ammonito Brozovic per proteste.

10′ – Offensiva dell’Inter che porta al tiro dalla distanza di Gagliardini ma il numero 5 manda il pallone alto.

8′ – Giocata straordinaria di Mertens, Murillo recupera ma il pallone arriva a Insigne che calcia di prima intenzione da fuori area, sfiorando l’incrocio.

7′ – Prima ammonizione della sfida: cartellino giallo per Murillo per una trattenuta su Mertens.

1′ – E’ iniziato il secondo tempo di Inter-Napoli. Si riparte senza cambi e con il punteggio di 0-1.

SINTESI PRIMO TEMPO – Napoli meritatamente in vantaggio. La formazione di Sarri ha giocato un ottimo primo tempo, con un buonissimo calcio, costruendo diverse occasioni interessanti con Insigne, Hamsik e Mertens ma è passato in vantaggio grazie a un regalo di Nagatomo. Inter troppo passiva e disattenta. I nerazzurri hanno faticato a costruire vere azioni da gol e hanno faticato a trovare gli attaccanti: servirà ben altro per far male al Napoli.

45’+1 – Fine primo tempo. Inter-Napoli 0-1.

45′ – Un minuto di recupero.

43′ – Gol del Napoli: cross di Insigne, Nagatomo sbaglia tutto e regala il pallone a Callejon che non sbaglia. Azzurri in vantaggio.

39′ – Murillo prova a staccare di testa su calcio d’angolo ma viene anticipato. Il colombiano rimane a terra: perde tanto sangue dopo lo scontro aereo con Koulibaly. Il centrale rientrerà col turbante.

34′ – Imbucata di Zielinski per Mertens, conclusione del belga a tu per tu con Handanovic da posizione defilata, palla sul palo esterno.

25′ – Azione personale di Insigne, palla a Callejon, cross dello spagnolo per il colpo di testa in tuffo di Hamsik, palla alta.

23′ – Tiro di Candreva, Reina blocca in due tempi.

21′ – Ottima azione personale di Mertens che viene chiuso sul più bello da una tempestiva uscita di Handanovic.

19′ – Tiro-cross di Callejon, Mertens non arriva per pochissimo per il tap-in.

14′ – Mertens nello spazio per Insigne, Lorenzinho anticipa Medel e prova il cucchiaio dal limite, palla fuori.

12′ – Cross dalla sinistra di Brozovic, Icardi anticipa tutti e colpisce di testa ma trova solo l’esterno della rete.

10′ – Errore di Brozovic in fase di disimpegno, pallone ad Hamsik il quale lascia partire una conclusione mancina dal limite che sfiora il palo alla sinistra di Handanovic.

8′ – Discesa di Candreva, cross dell’esterno ma Icardi non riesce ad agganciare, vanificando una buona occasione.

5′ – Eder lancia Icardi ma il cambio gioco per Candreva è troppo profondo.

3′ – Callejon arriva sul fondo e mette al centro, Handanovic blocca sicuro.

1′ – E’ iniziata la partita.

Le squadre stanno entrando in campo. Tra poco il fischio d’inizio.

Si avvicina il calcio di inizio del posticipo della giornata numero 34 di Serie A, 2016/2017. Tutto pronto a San Siro per uno dei match clou della giornata. Tra pochi minuti via alla diretta live con tutti gli aggiornamenti su InterNapoli.

Diretta live a partire dalle ore 20.45

Inter-Napoli: formazioni ufficiali

Ansaldi e Santon non sono stati convocati da Stefano Pioli. Out Miranda per un problema dell’ultimo minuto. Nel Napoli un unico assente: il difensore Tonelli. Pioli sorprende lanciando Eder dal 1′ minuto e lasciando fuori Perisic, out Kondogbia e dentro Brozovic. Assente Miranda per un problema fisico, dentro Murillo. Tre novità di formazione nel Napoli rispetto alle indiscrezioni della vigilia: dentro Ghoulam in difesa, sulla sinistra, Zielinski e Diawara a centrocampo, out Strinic, Allan e Jorginho.

INTER (4-2-3-1) – Handanovic; D’Ambrosio, Medel, Murillo, Nagatomo; Brozovic, Gagliardini; Candreva, Joao Mario, Eder; Icardi. In panchina: Carrizo, Murillo, Andreolli, Sainsbury, Banega, Biabiany, Kondogbia, Perisic, Gabigol, Palacio. Allenatore: Pioli

NAPOLI (4-3-3) – Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. In panchina: Rafael, Sepe, Strinic, Chiriches, Maksimovic, Maggio, Giaccherini, Allan, Rog, Jorginho, Pavoletti, Milik. Allenatore: Sarri

ARBITRO: Rocchi della sezione di Firenze

Inter-Napoli: probabili formazioni e prepartita

Due punti in cinque partite per la formazione nerazzurra, attualmente fuori dalla zona Europa League, con il tecnico Stefano Pioli a rischio esonero in caso di debacle con i partenopei: l’allenatore di Parma sembra intenzionato a riproporre il 4-2-3-1 visto a Firenze, con Nagatomo confermato dal 1′ al posto dell’infortunato Ansaldi. Ballottaggio sulla trequarti Joao Mario-Banega, con il portoghese in vantaggio. Gli azzurri, reduci dal 2-2 col Sassuolo, sono a -4 dal secondo posto detenuto dalla Roma e Maurizio Sarri si presenta a San Siro con l’organico al completo: ballottaggio Allan-Zielinski a centrocampo, mentre in attacco si va verso la conferma del tridente leggero formato da Callejon, Mertens e Insigne. Ancora panchina dunque per Milik, nonostante la rete messa a segno domenica contro i neroverdi.

INTER (4-2-3-1) – Handanovic; D’Ambrosio, Medel, Miranda, Nagatomo; Brozovic, Gagliardini; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi. In panchina: Carrizo, Andreolli, Sainsbury, Banega, Biabiany, Gagliardini, Eder, Gabigol, Palacio. Allenatore: Pioli
NAPOLI (4-3-3) – Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Strinic; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. In panchina: Rafael, Sepe, Ghoulam, Chiriches, Maksimovic, Maggio, Giaccherini, Diawara, Rog, Zielinski, Pavoletti, Milik. Allenatore: Sarri

Grande attesa per Inter-Napoli, gara importante per i nerazzurri per tentare l’aggancio alla zona Europa League e per i partenopei per tentare di avvicinare il secondo posto detenuto dalla Roma. Ecco le parole alla vigilia del tecnico nerazzurro Stefano Pioli: «E’ servito il ritiro? Abbiamo lavorato bene, concentrandoci sulle situazioni che ci stanno penalizzando: ho visto l’attenzione giusta da parte della squadra per superare questo momento. Bisogna ritrovare continuità e iniziare la gara con attenzione. Distanza dal Napoli? Ampia distanza in classifica, loro hanno avuto più continuità: è una squadra forte che lavora insieme da quasi due stagioni, hanno fatto innesti mirati per portare avanti il progetto di Sarri. Noi abbiamo tenuto un alto livello per lunghi tratti, vogliamo dimostrare di essere all’altezza del Napoli. Cinque giornate alla fine? Cinque giornate importanti, i bilanci si fanno alla fine: abbiamo il dovere di fare il massimo. Siamo responsabili del calo che abbiamo avuto e vogliamo dimostrare che squadra siamo: sono concentrato solo su questo. Dimissioni dopo Fiorentina-Inter? Non ci ho mai pensato e mai ci penserò. Si è già parlato troppo, si è persa troppa energia per parlare del futuro. Abbiamo il dovere di parlare del presente, la presenza del patron Zhang Jindong è un grande stimolo: lo saluterò volentieri. Domani ci sarà la partita, poi parleremo di altro. Io un buon allenatore ma non da Inter? Io cerco di crescere e migliorare: vado avanti per la mia strada, vedremo alla fine il lavoro che sarò riuscito a fare».

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia, il tecnico partenopeo Maurizio Sarri ha presentato Inter-Napoli: «Speranza secondo posto? Dobbiamo credere di poter vincere tutte le partite da qui alla fine: magari non succede, ma dobbiamo credere in questo. Potrebbe non bastare per arrivare secondi, ma non dobbiamo essere condizionati. Inter in crisi? Con Pioli ha fatto un ottimo percorso, ha avuto una flessione ma potrebbe avere una reazione forte. Se si va a giocare a Milano contro l’Inter non ci si può aspettare nulla di semplice. Tolisso, Gonalons e la storia Gomorra? Mi spiace per ciò che si sono persi. Il derby? Il nostro obiettivo è quello di fare una grande partita domani e basta, poi penseremo alla gara con il Cagliari. Sfida Icardi-Mertens? Calciatori così importanti possono incedere in modo determinante sulla partita. Il confronto tra i due non lo capisco, entrambi possono incidere e lo hanno dimostrare».

Inter-Napoli: i precedenti del match

Sono ben 70 i precedenti in Serie A tra Inter e Napoli. Il bilancio è tutto dalla parte nerazzurra con l’Inter che ha battuto il club partenopeo per 46 volte. Sono 16 i pareggi tra le due formazioni, 8 i successi esterni del Napoli. Il Napoli non vince a San Siro, contro l’Inter, dall’01/10/2011 (finì 0-3). Nelle ultime 4 sfide 2 pareggi e 2 vittorie interiste. Quella tra Inter e Napoli è spesso una partita ricca di gol: 136 le esultanze nerazzurre, 67 quelle napoletane.

Inter-Napoli: l’arbitro del match

Sarà Gianluca Rocchi della sezione di Firenze a dirigere l’incontro tra Inter e Napoli, posticipo della 34ª giornata di Serie A. Sono 32 i precedenti tra il fischietto toscano e il club campano con un bilancio di 14 vittorie, 8 pareggi e 10 sconfitte. Rocchi ha diretto anche la sfida tra Inter e Napoli dello scorso anno, terminata con il punteggio di 2 a 0. Sono 28 i precedenti con l’Inter, terminati con 13 vittorie, 10 pareggi e 5 sconfitte.

Inter-Napoli Streaming: dove vederla in tv

Qui di seguito tutte le informazioni: Inter-Napoli Streaming gratis e diretta tv, come vederla. La partita sarà trasmessa dalle ore 20.45 come di consueto, sia sulle frequenze satellitari di Sky Sport, per la precisione sui canali Sky Sport 1, Sky SupercalcioSky Calcio 1 (anche in HD), sia ovviamente su quelle in digitale terrestre di Mediaset Premium (canali Premium Sport). Non è tutto, perché Inter-Napoli andrà ovviamente in onda anche in streaming per piattaforme iOs, Android e Windows Mobile per pc, smartphone e tablet tramite le app Sky Go e Premium Play. Esistono alcune liste di siti aggiornate per poter eventualmente seguire il calcio streaming gratis, ma ricordiamo che ad oggi, dopo la chiusura del sito pirata Rojadirecta, non esiste possibilità legale di seguire una partita in streaming live al di fuori di quelle già indicate poco sopra. La gara potrà essere comunque seguita anche da chi non è dotato di tv o connessione ad internet anche tramite le frequenze radiofoniche di Radio Rai.