Inzaghi rammaricato: «Non meritavamo di perdere. Col Siviglia…»

Inzaghi rammaricato: «Non meritavamo di perdere. Col Siviglia…»
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio ko a Bergamo, 1-0 per l’Atalanta con gol di Zapata. Simone Inzaghi commenta la sconfitta bianco-celeste a Sky Sport

Simone Inzaghi analizza la sconfitta della Lazio ai microfoni di Sky: «Gol Acerbi? Quando ho visto che aspettavano per assegnare il gol ho pensato che lo avrebbero annullato. Rammaricati perché non meritavamo di perdere, stasera l’Atalanta non ci ha fatto soffrire come negli anni scorsi. Oggi perdiamo l’unica gara che non avremmo meritato di perdere. Il nostro portiere non ha fatto un intervento, è un momento così ma sono convinto che continuando a lavorare ne usciremo fuori. Spiace perché i ragazzi oggi non avrebbero meritato di perdere questa partita».

Prosegue il tecnico della Lazio: «Le sconfitte non ridimensionano il campionato della Lazio, ci sono ancora 22 partite da giocare con punti importanti per tutti gli obiettivi. Dobbiamo esser bravi a portare dalla nostra parte questo momento sfavorevole, siamo stati tra i pochi a non soffrire qui a Bergamo. Continuando così ci tireremo fuori da questo momenti. Siamo quinti in classifica, non dimentichiamolo. Abbiamo creato diverse situazioni da rete ma non siamo riusciti a concretizzare. Meno gol? Dobbiamo essere più cattivi in zona gol, ma è un momento così e non riusciamo a portare a casa i tre punti. La sconfitta non ci stava assolutamente, in queste due partite abbiamo subito due beffe nei minuti finali della partita. Siviglia in Europa League? Squadra forte, stamattina scherzando la ‘vedevamo’ come possibile avversaria. Sapevamo che essendo arrivati secondi nel girone il sorteggio poteva andare non bene».