Islanda-Croazia 1-2, Mondiali 2018: pagelle e tabellino

Islanda-Croazia, gruppo D Mondiale Russia 2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Una Croazia già qualificata, ma comunque alla caccia dell’en plain di vittorie, impresa mai riuscita ai biancorossi in un mondiale, affronta l’Islanda che è alla disperata caccia dei tre punti. La sconfitta con la Nigeria infatti ha complicato i piani dei vichinghi, la cui qualificazione ora è appesa a un filo. Una vittoria questa sera infatti potrebbe anche non bastare.

Islanda-Croazia 1-2 tabellino:

MARCATORI: st 7′ Badelj, 30′ G. Sigurdsson rig., 45′ Perisic

Islanda (4-4-1-1): Halldorsson 6; Saevarsson 5.5, R. Sigurdsson 5.5 (25′ st Sigurdarson 6 ), Ingason 5.5, Magnusson 6; Gudmunson 6, Gunnarsson 6, G. Sigurdsson 6.5, Bjarnason 5 (44′ st Traustason ng); Halfredsson 6.5; Finnbogason 5.5 (40′ st A. Gudmunsson ng). All. Hallgrimsson

Croazia (4-3-3): L. Kalinic 6.5; Corluka 6.5, Caleta-Car 7, Jedvaj 5.5, Pivaric 6.5; Kovacic 6 (35′ st Rakitic 6), Modric 6.5 (19′ st Bradaric 6) , Badelj 6.5;  Perisic 7, Kramaric 6, Pjaca 5 (24′ st Lovren 5). All. Dalic

ARBITRO: Mateu Lahoz (SPA)

NOTEAMMONITI: Pjaca, Halfredsson, Finnbogason, Jedvaj, Saevarson

LE PAGELLE 

ISLANDA IL MIGLIORE

HALFREDSSON 6.5 – L’unico che provi realmente a giocare a calcio nel centrocampo islandese. Prezioso con i suoi movimenti in appoggio a Finnbogason e con la sua tecnica. Si guadagna anche un paio di punizioni pericolose non sfruttate. Prezioso.

ISLANDA IL PEGGIORE

BJARNASON 5 – Sciagurato. Ha sui piedi almeno tre-quattro importanti palle gol che potrebbero cambiare la storia di questa partita, ma non riesce a sfruttarle. Questa volta l’impegno e la generosità non bastano

CROAZIA IL MIGLIORE

CALETA-CAR 7 – Difensore roccioso che trasmette sicurezza a tutto il reparto. Provvidenziale soprattutto nel primo tempo con alcune incredibili chiusure in anticipo sugli avanti islandesi che salvano la porta di Kalinic

CROAZIA IL PEGGIORE 

LOVREN 5 – Disastroso. Dalic lo inserisce al posto di Pjaca per blindare il risultato e lui ha la brillante idea di commettere il fallo da rigore che riapre la sfida. Per sua fortuna ci ha poi pensato Perisic a rimettere le cose a posto

Islanda-Croazia: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Ripresa decisamente più emozionante con la Croazia che sblocca la partita già al 7′ con tiro di controbalzo di Badelj da centro area. L’Islanda però non ci sta e rirende ad attaccare alla ricerca del pareggio. Ci prova ancora Bjarnason, che fallisce un’altra grande opportunità da pochi passi. Tuttavia al 30′ Lovren regala il calcio di rigore trasformato da Gylfi Sigurdsson. E’ solo un fuoco di paglia, perché nel finale Perisic realizza il 2-1 che chiude i conti ed elimina i vichinghi

49′ st – E’ finita finisce 2-1 per la Croazia che passa il raggruppamento come prima, fuori un’Islanda generosa

45′ st – Gooool! Perisic entra in area e in diagonale trafigge Halldorsson, 2-1 Croazia

44′ st – Finisce la partita di Bjarnason, entra Traustason

43′ st – Kramaric arriva in area, finta e controfinta, tiro sul primo palo che termina fuori

42′ st – Va Rakitic, palla alta

41′ st – Rakitic guadagna un interessante calcio di punizione dal lato destro dell’area di rigore

40′ st – Esce Finnbogason entra A. Gudmunsson

38′ st – Contropiede Croazia con Perisic che scappa via e arriva al limite dove viene steso da Saevarson, che si becca il giallo

37′ st – Ammonito Jedvaj per duro fallo su Gudmunsson

35′ st – Fuori Kovacic dentro Rakitic, finiti i cambi per Dalic

34′ st – Contropiede Croazia guidato addirittura da Corluka, poi però è costretto a fermarsi perché non ci sono compagni a rimorchio, peccato perché sfuma l’occasione

30′ st – Dal dischetto va proprio Gylfi Sigurdsson che spiazza Kalinic e pareggia

29′ st – Rigore per l’Islanda dopo un fallo di mano di Lovren su cross di Gylfi Sigurdsson

28′ st – Tiro cross dalla sinistra di Pivaric, non arriva per poco Kramaric

27′ st – Ancora Bjarnasson che colpisce malissimo il bell’invito dalla sinistra di Finnbogason

25′ st – Cambia anche l’Islanda con Sigurdarson che entra al posto di Ragnar Sigurdsson

24′ st – Esce infatti Pjaca, entra Lovren

23′ st – A terra ora Marko Pjaca che non sembra in grado di continuare

20′ st – Gylfi Sigurdsson entra ina rea e calcia, palla alta sulla traversa

19′ st – Primo cambio per Dalic, dentro Bradaric fuori Luka Modric

18′ st – Ammonito Finnbogason per un duro tackle su Kalinic

16′ st – Va Modric, allontana coi pugni Halldorsson

15′ st – Pjaca guadagna ora una buona punizione dai 30 metri

13′ st – Ammonito Halfredsson per un duro intervento su Pjaca

10′ st – Sul calcio d’angolo proprio Ingason scheggia la traversa

9′ st – Reagisce subito l’Islanda con il colpo di testa di Ingason, messo in angolo da Kalinic

7′ st – Gooool! Eccolo il vantaggio croato proprio con Milan Badelj che da centro area gira in rete il cross dalla sinistra di Pivaric

6′ st – Attenzione però a Badelj, che dal nulla calcia in porta e coglie la parte alta della traversa

5′ st – E’ scesa in campo determinata l‘Islanda, che cerca di riprendere da dove aveva interrotto

2′ st – Punizione di Gylfi Sigurdsson in mezzo, attento Kalinic

1′ st – Fischia Mateu Lahoz, inizia il secondo tempo

SINTESI PRIMO TEMPO – Inizio su ritmi molto pacati a Rostov sul Donn. Come prevedibile è la Croazia che tiene di più la palla e cerca di trovare il pertugio giusto. L’Islanda dal canto suo si difende con ordine e prova a afre male in contropiede. Dopo 20′ piuttosto anonimi viene fuori la maggiore motivazione dei vichinghi che collezionano alcune importanti opportunità con Bjarnasson e Finnbogason che però non entrano. Nel finale poi è superlativo Kalinic a dire di no ad uno splendido tiro di Gunnarson. Termina dunque 0-0 la prima frazione

47′ pt – Kalinic salva la Croazia volando sul destro potente di Gunnarson  e su questa parata si chiude anche il primo tempo

45′ Bjarnasson ancora una volta ha la palla dell’1-0. bravo Kalinic a dirgli di no coi piedi

44′ pt – Magnusson cerca con un bellissimo cross al volo Finnbogason, anticipato dal solito Caleta-Car

43′ pt – Guadagna una buona rimessa in posizione avanzata per l’Islanda che cerca di chiudere in avanti

41′ pt – Tiro di Modric da lontanissimo, palla innocua che termina sul fondo

39′ pt – Finnbogason recupera palla, chiede lo scambi a Gylfi Sigurdsson che gliela ridà, tiro da buona posizione che esce di pochissimo

37′ pt – Verticalizzazione di Badelj per Perisic, palla arretrata per Kramaric, chiuso però dal Halfredsson

36′ pt – Ci prova ora Perisic dal limite, tentativo ampiamente rivedibile

34′ pt – Bjarnason ha due volte l’occasione di portare in vantaggio i suoi, ma viene murato in entrambi i tentativi

33′ pt – Discesa sulla destra si Saevarsson, cross interessante, messo in angolo da Caleta-Car

30′ pt – Va Sigurdsson, para facilmente Kalinic

29′ pt – Kovacic stende Halfredsson sui 25 metri, punizione interessante ora

28′ pt – Angolo da destra per l‘Islanda, palla in area: la prende sempre Magnusson, il suo colpo di testa però termina a lato

26′ pt- Magnusson! Proprio lui fa la sponda sul primo palo dopo la rimessa laterale di Gunnarsson, non arriva però sul secondo palo Ragnar Sigurdsson

25′ pt – palla per Magnusson sulla sinistra, prova a prendere il fondo, chiude bene Corluka

21′ pt – Che rischio di Perisic che perde palla in mezzo al campo, recupera subito Gylfi Sigurdsson che prova a lanciare Finnbogason in profondità, chiude bene Caleta-Car

19′ pt – Modric mette una splendida palla d’esterno destro sul secondo palo per Perisic, allontana però la difesa

17′ pt – Halfredsson prova l’apertura dall’altra parte del campo per Magnusson, ma la palla è lunga e l’occasione sfuma

13′ pt – Ammonito intanto Pjaca per la gomitata che non è stata ritenuta involontaria da Mateu Lahoz

12′ pt – Proprio Bjarnason è a terra ora dopo una gomitata involontaria di Pjaca sul naso dell’islandese

10′ pt – Ripartenza dell’Islanda con Gylfi Sigurdsson che pesca Finnbogason sulla destra, palla a cercare Bjarnasson libero sul secondo palo, allontana bene ancora la difesa croata

8′ pt – Progressione di Pjaca che si accentra e arrivato al limite si lascia cadere, per Mateu Lahoz non c’è nulla

6′ pt – Occasione Islanda: Halfredsson apre splendidamente per Gylfi Sigurdsson, cross basso a cercare Finnbogason, allontana bene Corluka

4′ pt – Inizio molto blando a Rostov, con le due squadre che si studiano senza affondare, per ora. il colpo

2′ pt – Tiene palla la Croazia in questa fase, con l’Islanda che si chiude e cerca di ripartire

1′ pt – Fischia Mateu Lahoz, è iniziata Islanda Croazia

Islanda-Croazia: formazioni ufficiali

Cambia qualcosa rispetto alle attese della vigilia il tecnico islandese Hallgrimsson.Sarà un 4-4-1 con Halfredsson alle spalle dell’unica punta Finnbogason. Ampio turnover invece per la Croazia di Dalic. Si accomodano in panchina, tra gli altri, Mario Mandzukic, sostituito da Kramaric come punta centrale, ed Ante Rebic, il cui posto è stato preso da Pjaca.

Islanda (4-4-1-1): Halldorsson; Saevarsson, R. Sigurdsson, Ingason, Magnusson; Gudmunson, Gunnarsson, G. Sigurdsson, Bjarnason; Halfredsson; Finnbogason. All. Hallgrimsson

Croazia (4-3-3): L. Kalinic; Corluka, Caleta-Car, Jedvaj, Pivaric; Kovacic, Modric, Badelj;  Perisic, Kramaric, Pjaca. All. Dalic

Islanda-Croazia: probabili formazioni e pre-partita

Hallgrimsson schiera i suoi ragazzi con il solito compatto 4-4-2. In porta ovviamente Halldorsson, l’eroe che ha fermato Messi dal dischetto, protetto dai due centrali Arnason e Ragnar Sigurdsson. Davanti tutte le speranze sono affidate a Finnbogason, già a segno nella prima gara del girone. Di fronte però ci sarà una Croazia che non sembra intenzionata a fare sconti. Dalic schiera un 4-2-3-1 con Rakitic e Modric in mediana e il trio Rebic, Kramaric e Perisic alle spalle di Mandzukic.

Islanda (4-4-2): Halldorsson; Saevarsson, Arnason, Ragnar Sigurdsson, Magnusson; Gislason, Gunnarsson, Gylfi Sigurdsson, Bjarnason; Bodvarsson, Finnbogason. All. Hallgrimsson

Croazia (4-2-3-1): Subasic; Vrsaljko, Lovren, Vida, Strinic; Rakitic, Modric; Rebic, Kramaric, Perisic; Mandzukic. All. Dalic.

Islanda-Croazia: i precedenti del match

Islanda e Croazia si affronteranno per la settima volta nella loro storia. Sarà la prima però in uno dei maggiori tornei internazionali. Gli altri 6 precedenti infatti sono avvenuti durante le qualificazioni ai Mondiali e recitano 5 vittorie per la Croazia, 1 per l‘Islanda e 1 solo pareggio. Le due sfide più recenti sono quelle relative al girone di qualificazione a questa rassegna iridata con i croati che si sono imposti in casa per 3-0 e hanno invece perso per 1-0 nella terra dei ghiacci.

Islanda-Croazia: l’arbitro del match

Sarà il direttore di gara Mateu Lahoz a dirigere il match di questa sera. Sarà coadiuvato dagli assistenti Pau Cebrian Devis e Roberto Diaz Perez, mentre come quarto uomo è stato scelto il panamense John Pitti. Lo spagnolo ha maturato una grande esperienza. Internazionale dal 2011 ha già arbitrato alcuni incontri importanti come la semifinale di Champions League del 2017. Questo in Russia è il primo Mondiale a cui partecipa.

Islanda-Croazia Streaming: dove vederla in tv

Islanda-Croazia sarà trasmessa a partire dalle ore 20 in diretta in chiaro sulle frequenze satellitari di Canale 20 (anche in HD). Non è tutto, perché la partita sarà visibile anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile tramite app Premium Play.


Leggi anche: MONDIALI RUSSIA 2018: CALENDARIO E PROGRAMMAZIONE