Juve, gli esuberi di Sarri: chi sarebbe escluso dalla lista Champions

Juve, gli esuberi di Sarri: chi sarebbe escluso dalla lista Champions
© foto www.imagephotoagency.it

Juve, gli esuberi di Sarri: chi sarebbe escluso dalla lista Champions. Sei giocatori di troppo nell’organico bianconero

«Noi dobbiamo tagliare sei giocatori dalla lista Champions dalla rosa attuale e questo ci crea delle difficoltà. (…) Gli ultimi 20 giorni di mercato saranno difficili per noi, è una situazione difficile, imbarazzante, perché rischiano di rimanere fuori dalla lista giocatori di altissimo livello». Din-din-din. Dopo Atletico-Juve Maurizio Sarri si prende personalmente la briga di far suonare il primo campanello d’allarme stagionale. Il problema non è di campo dove – al netto degli errori difensivi – i miglioramenti sono sotto gli occhi di tutti. Bensì di questo benedetto/maledetto calciomercato.

La Juventus ha tanti, troppi giocatori in organico. E, a venti giorni dal gong definitivo, il mercato in uscita resta pericolosamente congestionato dalle molteplici situazioni ingarbugliate. In Europa i paletti sono severi: alla luce della storia calcistica degli uomini a disposizione del tecnico bianconero sarebbero 22 i giocatori inseribili in lista (di cui 3 portieri). Quindi dice bene Sarri: sei giocatori di troppo. Non che sia peccato capitale escludere un paio di pedine dall’elenco continentale (era successo anche nella precedente gestione) ma la scrematura resta di prima necessità.

Dybala, Higuain, Mandzukic, Khedira, Rugani, Pjaca, PerinPellegrini: questi, allo stato attuale delle cose, i profili maggiormente indiziati a lasciare il bianconero. Difficile ipotizzare che a questo punto salutino tutti ma è evidente che la situazione imponga qualche sacrificio, anche indesiderato. E in entrata? L’arrivo di ulteriori rinforzi alimenterebbe il circolo vizioso di cui sopra. Tutte cose che Paratici sa bene: potare le fronde per far crescere i fiori.