Juve, un anno di Ronaldo. Tra entusiasmo, gol e mete da raggiungere

Juve, un anno di Ronaldo. Tra entusiasmo, gol e mete da raggiungere
© foto www.imagephotoagency.it

Juve, è trascorso un anno dall’acquisto di Cristiano Ronaldo. Dall’entusiasmo dei tifosi da quel 10 luglio ai traguardi da raggiungere

Quando si dice che il tempo vola, forse non c’è niente di più vero. È già passato un anno da quando Cristiano Ronaldo venne annunciato dalla Juve. Il 10 luglio di 365 giorni fa, il fenomeno portoghese diventava bianconero, al termine di una trattativa che ha sconvolto tutti i canali di informazione. Per la gioia dei tifosi sparsi per l’Italia e per il mondo, che in poco tempo hanno frantumato qualsiasi record possibile riguardo l’acquisto delle sue magliette.

Ronaldo, in campo, non si è fatto certo aspettare. Qualche partita di rodaggio, poi dopo il primo gol al Sassuolo ha macinato marcatura su marcatura, tanto da arrivare a 21 reti complessive alla sua prima stagione italiana. Rendimento in crescendo anche in Champions League ma, nonostante i suoi gol, la Juventus non è andata oltre i quarti di finale. Manca quindi ancora un pezzettino a Cristiano per conquistare definitivamente i tifosi bianconeri. E, conoscendolo, certamente inizierà la stagione con questo proposito.