Juve, infortunio Dybala: lesione di primo grado, salta anche l’Inter?

Juve, infortunio Dybala: lesione di primo grado, salta anche l’Inter?
© foto www.imagephotoagency.it

L’infortunio riportato da Paulo Dybala contro l’Ajax rischia di tenerlo lontano dai campi per 3 settimane

Massimiliano Allegri ha perso Paulo Dybala per la sfida contro la Fiorentina. Il giocatore difficilmente verrà convocato a causa di un infortunio contro l’Ajax. Nell’edizione serale, Sky Sport ha reso noti alcuni aggiornamenti circa le condizioni dell’attaccante argentino.

Gli esami cui si è sottoposto quest’oggi avrebbero evidenziato una lesione muscolare di primo grado al quadricipite. Un infortunio dunque che potrebbe tenere il giocatore della Juventus lontano dai campi per 2/3 settimane, saltando anche il Derby d’Italia contro l’Inter. Il suo rientro potrebbe cadere in corrispondenza di un altro derby, quello della Mole contro il Torino del prossimo 4 maggio.

Infortunio per Paulo Dybala contro l’Ajax: l’attaccante della Juventus avrebbe avuto un problema al quadricipite, come confermato nel post-partita da Massimiliano Allegri

Come non bastasse l’eliminazione dalla Champions League, la Juventus deve fare i conti anche con l’infortunio di Paulo Dybala: l’attaccante argentino, in campo nella prima frazione di gioco ieri contro l’Ajax, non è infatti rientrato per il secondo tempo. Inizialmente si è pensato ad una scelta tattica di Massimiliano Allegri, considerata la prestazione sino a quel momento davvero sottotono de La Joya, ma a fine partita è stato lo stesso allenatore bianconero a spiegare quanto accaduto in conferenza stampa: «Paulo non stava facendo una gran partita dal punto di vista tecnico, ma con lui almeno eravamo compatti, perché insieme a Cristiano Ronaldo stava lavorando molto su Frenkie de Jong in fase di copertura. Poi ha avuto un problema al quadricipite».

Al posto di Dybala è entrato Moise Kean, non in grado però di incidere tanto quanto nelle ultime prestazioni decisive messe in campo nell’ultimo mese: «Nel secondo tempo Kean ci ha dato un po’ più di pressione offensiva – ha aggiunto Allegri – . Non essendo però più compatti, abbiamo liberato le loro fonti di gioco». Per l’argentino previsti già nelle prossime ore esami strumentali da parte dello staff medico bianconero per accertare l’entità del danno subito: la partita Scudetto di sabato contro la Fiorentina è a questo punto a rischio.