Juventus si raddoppia: con Pjanic e Ramsey insieme si può fare tutto

Juventus si raddoppia: con Pjanic e Ramsey insieme si può fare tutto
© foto www.imagephotoagency.it

L’arrivo di Ramsey, a giugno o a gennaio, regalerà ad Allegri il perfetto partner per Pjanic, abile sia in fase di regia che nelle incursioni

Miralem Pjanic è sicuramente un dei giocatori più migliorati da Massimiliano Allegri sotto la sua guida. l bosniaco arrivò alla Juventus lo stesso anno di Higuain, Dani Alves e Benatia, carente sicuramente di leadership e continuità. Due caratteristiche che sono diventate parte di lui in bianconero: Pjanic è diventato un centrocampista completo. Alle straordinarie doti in fase di regia e sui calci piazzati, grazie al tecnico livornese, si sono aggiunte anche l’attenzione in fase difensiva, sia in merito di solidità dei contrasti che di intercetti. Proprio questa aggiunta nel suo gioco l’ha fatto diventare un pilastro imprescindibile per Allegri, che sia sulla trequarti o come più spesso accade da mezz’ala o da regista puro. Ma cosa succede con l’arrivo di Ramsey?

Il gallese è anche lui un campione completo in tutte le fasi di gioco. Sicuramente non sarà un problema per Allegri farli giocare insieme visto le doti da incursore del centrocampista dell’Arsenal. Uno schieramento con due mezze ali o con Ramsey sulla trequarti potrebbe far splendere entrambi i giocatori. Perché le doti di regia appartengono a entrambi e sarebbe molto più difficile per gli avversari schermare entrambi, oltre al solito Leonardo Bonucci. Per questo Paratici spinge per averlo subito, per questo anche da giugno, l’acquisto del classe ’90 può dirsi fondamentale. La Juventus non lascia quindi, ma raddoppia, con un unico obiettivo: la Champions League.