A tutto Koulibaly: «Io il più forte? Prima devo vincere col Napoli. Higuain ha fatto scelte sbagliate»

A tutto Koulibaly: «Io il più forte? Prima devo vincere col Napoli. Higuain ha fatto scelte sbagliate»
© foto www.imagephotoagency.it

Kalidou Koulibaly, difensore del Napoli, ha parlato del suo stato di forma, del mercato e ha lanciato una frecciata a Gonzalo Higuain

Kalidou Koulibaly si sente forte e migliorato ma per essere il migliore di tutti, dice, deve prima conquistare dei titoli. Il difensore del Napoli ha  parlato al Corriere della Sera della stagione della squadra partenopea e non solo: «Io sono cresciuto rispetto a 5 anni fa ma non ho vinto nulla. Si diventa grandi quando nella bacheca ci sono i trofei, spero di raggiungere questo obiettivo qui a Napoli. Quest’anno sarebbe bellissimo e proveremo l’impresa, altrimenti sarà per la prossima stagione».

Il centrale non molla e lascia presagire almeno un’altra stagione con la maglia del Napoli: «Sono un giocatore del Napoli e darò il cento per cento per vincere qualcosa con questa maglia. Il mercato è fatto di tante chiacchiere, io preferisco i fatti, che poi ci aiutano a vincere. Napoli, dopo lo scetticismo iniziale, mi ha dato tanto e io voglio ricambiare con un trofeo». Koulibaly ha poi parlato del razzismo: «Il tifoso bandito all’andata? Non mi ero accorto di nulla, ma sono stato contento della reazione dell’Arsenal. Sono molto avanti e l’Italia dovrebbe prendere la Premier League. Ripenso spesso ai fatti di Milano, ma quell’episodio ha aiutato la mia crescita anche come uomo. Kean? Mi è dispiaciuto per lui, non ha fatto niente». Poi la frecciata a Higuain: «Era e resta un fuoriclasse, ma forse ha fatto qualche scelta sbagliata. Qui era un dio».