Connettiti con noi

Coppa Italia

Lecce, Sticchi Damiani: «Grande emozione giocare con la Roma. Mou? Devono goderselo»

Pubblicato

su

Sticchi Damiani

Savero Sticchi Damiani, presidente del Lecce, ha parlato in vista della gara di Coppa Italia in programma in casa della Roma

Ai microfoni di Tele Radio Sterio, Saverio Sticchi Damiani ha parlato di Roma-Lecce.

DICHIARAZIONI – «Vivo a Roma, ho qui il mio studio professionale e mi capita tutti i giorni di sentir parlare della famosa partita del 1986, ma a mia discolpa dico che avevo solo 11 anni. Nonostante fossi un ragazzino ricordo però quell’incredibile giornata».

ROMA – «Ho grande simpatia per la Roma e per questa città, per me oggi è una giornata particolare. Di solito sono io che viaggio per seguire la squadra, stavolta invece sono loro in viaggio per venire da me. Tra l’altro siamo l’unica squadra di Serie B agli ottavi di finale, ma sappiamo che la Roma ci è superiore e noi puntiamo al campionato. Domenica avremo uno scontro diretto con la Cremonese e credo che l’allenatore farà delle scelte anche in base a questo. A Roma è difficile fare calcio, ci sono tante pressioni ed è tutto amplificato e complicato. Avere un allenatore come Mourinho è un’opportunità di crescita. Credo che serva pazienza, bisogna guardare al progetto nel lungo periodo. La Roma ha un allenatore di livello altissimo e deve goderselo».