Milan: per il ds spunta anche Osti

montella
© foto www.imagephotoagency.it

Arriva il bonifico dei cinesi e si pensa a rifondare la dirigenza del Milan: oltre a Daniele Pradè e Riccardo Bigon anche Carlo Osti piace per il ruolo di direttore sportivo

Il Milan potrebbe finire anche a Carlo Osti. I rossoneri sono alla ricerca di un nuovo direttore sportivo per il nuovo corso e per questo starebbero pensando a quello della Sampdoria. In casa Milan vanno avanti i contatti con i possibili ds e Daniele Pradè rimane in cima alla lista di Marco Fassone, amministratore delegato in pectore. Oltre a Pradè c’è Riccardo Bigon, “ostruito” dal contratto in essere col Bologna, e adesso spunta la nuova candidatura.

IL NOME NUOVO – Carlo Osti della Sampdoria è un nome nuovo per quella poltrona al Milan ma finora non ci sono troppi riscontri su questa possibilità. Il Diavolo però potrebbe riservare sorprese perché, secondo La Gazzetta dello Sport, potrebbe tirar fuori dal mazzo anche un uomo a sorpresa. C’è molta incertezza al momento intorno al Milan, l’unica cosa sicura è che ieri è arrivato il bonifico-caparra da ottantacinque milioni di euro da parte dei cinesi.