Un colpo “alla Ronaldo”: l’Inter ha una strategia per Modric

Un colpo “alla Ronaldo”: l’Inter ha una strategia per Modric
© foto www.imagephotoagency.it

L’Inter torna a bomba su Modric, sempre più in contrasto con l’ambiente Real Madrid. Allacciati di nuovo i contatti con le Merengues grazie a Marotta: ecco ora la strategia

L’Inter riapre le braccia a Luka Modric dopo mesi di gelo con il Real Madrid: sono bastati gli ultimi (presunti) attrici del centrocampista croato, fresco Pallone d’Oro 2018, per scaldare nuovamente i cuori nerazzurri. Del resto il direttore sportivo Piero Ausilio, parlando proprio di Modric, si era lasciato scappare un quantomai profetico «Mai dire mai». Adesso, con Ausilio, con l’ausilio (e non è solo un gioco di parole) di Beppe Marotta, avrebbe una vera e propria strategia per il gran colpo della prossima estate. Ad allacciare nuovamente i contatti lo stesso Marotta, sin dai tempi della Juventus in ottimi rapporti con Florentino Perez e con la dirigenza madridista: qualche mese fa le Merengues avevano fatto un’esposto (poi ritirato) alla FIFA accusando l’Inter di contatti indebiti con Modric nel pieno della propria attività contrattuale col Real. Erano seguite frecciate pesanti tra i club.

Adesso però qualcosa sarebbe cambiato: il croato non ha ancora rinnovato il contratto in scadenza nel 2020 con gli spagnoli, colpa forse di qualche attrito di troppo con l’ambiente dopo un inizio di stagione tutt’altro che formidabile. A proporrre nuovamente la soluzione nerazzurra al giocatore sarebbe stato il suo stesso entourage (ancora una volta) con il supporto del presidente interista Steven Zhang che, libero dai paletti del Fair Play Finanziario UEFA, sogna un colpo “alla Cristiano Ronaldo per l’estate. A convincere invece Modric invece della bontà del progetto nerazzurro, una campagna acquisti che sin da ora si annuncia succulenta, con Diego Godin (pure lui proveniente da Madrid, ma sponda Atletico) ormai ad un passo. Insomma, se tanti indizzi fanno una prova… eccoli.