Retroscena United: i giocatori festeggiano l’addio di Mourinho

Retroscena United: i giocatori festeggiano l’addio di Mourinho
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo l’esonero di José Mourinho, i giocatori del Manchester United avrebbero inscenato festa. Tra i più contenti pure i proprietari dell’albergo dove il tecnico portoghese alloggiava

Probabilmente un’idea qualcuno se l’era già fatta, ma in casa Manchester United qualcuno è rimasto decisamente soddisfatto dall’esonero – ieri – di José Mourinho. Tra i tanti soprattutto Paul Pogba, giocatore ormai da mesi ai ferri corti con il tecnico portoghese, ma non solo… Come svelato stamane dal Daily Mirror, infatti, nel corso della seduta di allenamento pomeridiana di ieri dello United, diretta dal traghettatore (almeno per ora) Michael Carrick, un bel po’ di giocatori avrebbero festeggiato tra sorrisi, strette di mano e strette di mano. Alcuni giocatori, scrive il Mirror, si sarebbero perfino congratulati a vicenda dandosi rispettivamente il cinque. Insomma, Pogba e compagni avrebbero inscenato quasi una mezza festicciola per celebrare l’addio di Mou: non un gesto bellissimo.

Tra i più contenti però ieri non c’erano solo i calciatori dello United, riporta sempre il tabloid britannico, ma pure i proprietari del lussuoso Lowry Hotel, l’albergo di Manchester in cui ormai da circa due anni e mezzo Mourinho alloggiava (il portoghese non si era mai deciso a prendere casa, facendo avanti e indietro da Londra, dove vive la sua famiglia). Non tanto per l’esonero, che anzi adesso porterà meno soldi nelle loro tasche, quanto piuttosto per il bottino messo insieme nel corso della permanenza dello Special One a Manchester: circa 600mila euro, facendo un calcolo approssimativo. Insomma: José da quelle parti probabilmente non ci avrà lasciato il cuore, ma sicuramente un bel po’ di soldini…