Milan, Roma o Inter: il futuro di Mourinho adesso sarà in Italia?

Milan, Roma o Inter: il futuro di Mourinho adesso sarà in Italia?
© foto www.imagephotoagency.it

L’esonero di Mourinho dal Manchester United apre nuovi scenari sul fronte panchine: quelle già traballanti di Inter e soprattutto Milan e Roma, possono interessare al portoghese

Arrivata come un fulmine a ciel sereno, la notizia dell’addio di José Mourinho dal Manchester United non ha comunque colto impreparati gli addetti ai lavori, che già da settimane pronosticavano un futuro lontano dalla Premier League per l’allenatore portoghese. Magari non con tali tempistiche, ma si sa che il calcio sa essere sempre molto imprevedibile. Dunque, quale futuro ora per Mourinho? Da regolamento l’ex tecnico interista potrebbe tornare ad allenare anche domani sia in Inghilterra (dove non esiste un divieto di doppio tesseramento degli allenatori nel corso della medesima stagione come invece in Italia), sia altrove. La Serie A è una delle mete più probabili per lo Special One, almeno stando agli ultimi gossip.

Nello specifico si fa sempre più insistente la voce che vorrebbe Mourinho già da gennaio come possibile sostituto di Gennaro Gattuso al Milan. Fantamercato secondo i più, considerato il passato fortemente legato ai colori nerazzurri del portoghese, ma non per chi ben conosce le dinamiche della nuova società rossonera, che da settimane aveva messo gli occhi su un possibile grande nome per il futuro. Si parla poi anche di Roma, considerate le incertezze legate al futuro di Eusebio Di Francesco (che rischia ancora l’esonero): ipotesi un po’ più difficile magari, ma non di certo impossibile. Anche l’ipotesi di un ritorno all’Inter nei giorni scorsi era stata presa in esame: Luciano Spalletti per il momento non pare in pericolo, ma certo la disponibilità di Mourinho potrebbe cambiare davvero tutto.