Muriel svela: «Sì, mi voleva il Milan ma avevo dato la mia parola alla Fiorentina»

Muriel svela: «Sì, mi voleva il Milan ma avevo dato la mia parola alla Fiorentina»
© foto www.imagephotoagency.it

Luis Muriel, attaccante della Fiorentina, ha parlato in conferenza stampa, presentandosi ai suoi nuovi tifosi

Parla Luis Muriel. L’attaccante della Fiorentina, che si è presentato in campo con una tripletta in amichevole, si è presentato ai suoi nuovi tifosi parlando così in conferenza stampa: «Sì, mi aveva cercato anche il Milan ma avevo dato la mia parola e non sono tornato sui miei passi. Ho continuato a pensare che la Fiorentina fosse il posto giusto per me. Ho lavorato tanto per venire qui e sono contento. Il miglior Muriel? Penso che l’abbiate visto a Udine e alla Samp, quando giocavo con gente come Di Natale e Quagliarella. Mi hanno aiutato a rendere tanto».

Prosegue l’attaccante colombiano, colpo di mercato dei viola: «Sono in un momento importante della mia carriera. Arrivo qui con tante speranze e dopo tante esperienze. Sto bene e penso se ne siano accorti tutti. Di me si dice che non sto bene quando le cose non vanno bene, che è diverso. Ho dimostrato di essere in condizione, tanto negli allenamenti quando in amichevole. Io al posto di Simeone o in coppia con lui? Tutte e due sono ottime soluzioni perché posso ricoprire ogni ruolo in attacco. Paragone con Ronaldo? E’ sempre stato uno stimolo, vuol dire che qualcosa di buono ho fatto. Cuadrado? L’ho sentito e ha giocato un ruolo importante nel mio trasferimento alla Fiorentina».