Premier League, Scholes sotto accusa: «Scommise su 140 partite»

Premier League, Scholes sotto accusa: «Scommise su 140 partite»
© foto www.imagephotoagency.it

La Football Association ha accusato di cattiva condotta l’ex stella del Manchester United Paul Scholes per aver effettuato 140 scommesse

Guai all’orizzonte per l’ex pilastro del Manchester United Paul Scholes. La Football Association, la Federcalcio inglese, ha infatti messo sotto accusa per «cattiva condotta» l’ex Red Devils, che tra il 17 agosto 2015 ed il 12 gennaio 2019 avrebbe effettuato 140 scommesse su partite di calcio. Attualmente Scholes è co-proprietario del Saltford City, club di Quinta Divisione inglese (detiene il 10% delle azioni societarie, come Giggs e Beckham), per il quale nel periodo incriminato ricopriva esclusivamente il ruolo di manager.

L’ex centrocampista non ha mai allenato squadre professionistiche, fatta eccezione per l’Oldham a febbraio, ma quest’ultima esperienza ricade già oltre il periodo sotto la lente di ingrandimento della Football Association. Tuttavia è probabile che la FA decida di sanzionarlo per violazione della regola E8 della Federcalcio inglese.