Retroscena Allegri, la notte di Wembley per far innamorare l’Arsenal

allegri juventus champions league
© foto www.imagephotoagency.it

Il capolavoro tattico di Allegri contro il Tottenham ha stravolto le idee dei Gunners sul successore di Wenger

Che l’Arsenal di Arsene Wenger, in Premier League, non se la passi bene è un dato di fatto. I Gunners, infatti, occupano il sesto posto in classifica e sono reduci da qualche sconfitta di troppo con le piccole. Il solito Arsenal, dunque, che aumenta i sostenitori del #WengerOut. Ma chi dopo il manager francese? Il giovanissimo Julian Nagelsmann, allenatore dell’Hoffenheim, piace ma quanto fatto da Massimiliano Allegri nel corso di Tottenham-Juventus pare proprio che abbia ribaltato la classifica di gradimento.

Il vantaggio segnato da Son è stato ribaltato, in 3 minuti, da Higuain e Dybala e sull’andamento della gara ha inciso, certamente, l’intuizione di Allegri di inserire Stephan Lichtsteiner. L’amministratore delegato dell’Arsenal, Ivan Gazidis, come si legge sul tabloid Daily Star, è rimasto piacevolmente colpito dalla gestione del match del tecnico bianconero. Ma non è l’unico aspetto che ha stupito i Gunners, i quali hanno notato il forte spirito di squadra che caratterizza la Juventus e manca, ormai da anni, al club londinese. L’Arsenal, però, dovrà ben guardarsi dalla concorrenza del Paris Saint Germain, altra squadra chiamata alla rivoluzione dopo il disastroso cammino europeo di Unai Emery.