Roma, Di Francesco: «Siamo ancora una squadra malata»

Roma, Di Francesco: «Siamo ancora una squadra malata»
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Di Francesco dopo il 3-2 della Roma sul Genoa in un Olimpico tra contestazione ed esultanza

Eusebio Di Francesco commenta il ritorno alla vittoria della Roma per 3-2 contro il Genoa. Questo il suo commento ai microfoni di Sky Sport: «Stasera i ragazzi hanno vinto in un ambiente particolare, siamo arrivati a questo anche per nostro demerito e non è stata facile. Siamo ancora una squadra ‘malata’, ma i ragazzi hanno voluto questa vittoria e i tre punti. Siamo stati bravi a portare a casa questa vittoria. Zaniolo? L’ho mandato la prima volta in campo col Real Madrid, ha fatto una gran partita, dal punto di vista emotivo è stata la gara che mi aspettavo contro una squadra in salute come il Genoa».

Prosegue e conclude Di Francesco: «Oggi abbiamo fatto diversi errori, un insieme di cose ma ho cercato di mettere in campo tanta emotività e ho avuto risposte positive. Se devo guardarla da tecnico è ovvio che ci siano stati errori ma questa sera mi interessa in maniera relativa. Zaniolo può far tutto con il piglio che ha, deve migliorare in alcune cose ma ben venga questo atteggiamento e questa qualità. Ha caratteristiche troppo importanti per il calcio moderno, senza aggressività e determinazione non si va da nessuna parte. Ha 19 anni anni ma non mi sposta niente perché l’età è relativa. Schick? Gli è mancata ogni tanto un po’ di determinazione in quello che fa. E’ sempre l’aspetto mentale, prima giocava poco ora gioca con continuità ma tutti ci aspettiamo qualcosa da lui».