Connettiti con noi

Coppe Europee

Roma, Pinto: «Giocare con cuore caldo e mente fredda»

Pubblicato

su

tiago pinto

Le parole di Tiago Pinto su Camara prima della sfida contro il Lugodorets: «É aggressivo ma è bravo anche a portare palla»

Tiago Pinto, dg della Roma, ha parlato a Sky Sport prima della sfida di Europa League col Ludogorets. Di seguito le sue parole.

CAMARA – «Con Mady abbiamo avuto il problema che fisicamente non era a posto, e serve sempre anche un periodo di adattamento. Ha caratteristiche diverse dagli altri centrocampisti e ci sta aiutando tanto, è aggressivo ma è bravo anche a portare palla».

TIFOSI – «Non parlo spesso dei tifosi perché non voglio fare il simpatico, ma è impressionante avere un tifo del genere. Dobbiamo dimostrare gratitudine sul campo, le parole non bastano. Anche con un direttore sportivo molto scarso, è impossibile portare alla Roma giocatori senza qualità. Quando non si gioca, i giocatori si allenano con grande intensità e da veri professionisti. Camara, El Shaarawy e Volpato hanno approfittato delle recenti opportunità, stasera speriamo che le sfruttino Belotti e Vina. Quando è arrivato Camara, fisicamente non era a posto ma poi si è adattato: ha caratteristiche un po’ diverse dagli altri, ha buone qualità tecniche e aggressività. Il futuro? Questa stagione è spaccata in due, dobbiamo fare del nostro meglio nelle prossime quattro partite e poi a gennaio inizierà una nuova stagione».

PARTITA – «Dobbiamo giocare con cuore caldo e testa fredda. Il pubblico ci darà una spinta, ma dobbiamo essere in grado di comportarci bene sul campo, facendo ciò che ha chiesto il mister e mantenendo l’ordine. Mi aspetto di ottenere la qualificazione».

News

video