Roma, programmi confermati. Preliminari da preparare, addio agli Usa

Roma, programmi confermati. Preliminari da preparare, addio agli Usa
© foto www.imagephotoagency.it

Confermati i preliminari di Europa League per la Roma: i giallorossi saranno costretti a rinunciare all’International Champions Cup negli Usa

Dopo il rinvio della sentenza riguardo il Milan, la sensazione era ormai nell’aria. Adesso è tutto confermato: non cambierà nulla nell’immediato nel posizionamento in classifica e, di conseguenza, la Roma dovrà affrontare i preliminari di Europa League. Avranno il via il 25 luglio, di conseguenza i giallorossi dovranno affrontare un determinato tipo di preparazione. Già “prenotato” il ritiro a Pinzolo, tra fine giugno e inizio luglio. A questo punto, sarà fondamentale il lavoro da svolgere in quel periodo.

Fonseca quindi deve immediatamente calarsi nella realtà capitolina per far rendere al meglio i suoi sin dall’inizio. Gli impegni estivi costringeranno la Roma, con la grossa delusione per Pallotta, a saltare l’International Champions Cup negli Stati Uniti. Appuntamento al quale il presidente tiene in maniera particolare, per ovvi motivi di residenza. Per la prima volta da tanti anni verrà svolta una preparazione “normale“, un po’ stile anni 80. Un altro aspetto da non sottovalutare è il mercato. Col primo impegno a fine luglio si cercherà di sistemare la squadra il prima possibile. Compito di Petrachi.