Roma, si saluta l’obiettivo Barella. Per Alderweireld parte l’affondo

Roma, si saluta l’obiettivo Barella. Per Alderweireld parte l’affondo
© foto www.imagephotoagency.it

Mercato Roma, giornate tra lavoro a Trigoria e trattative. Barella sfuma, Petrachi e Baldini tentano l’affondo per Alderweireld

Mentre a Trigoria proseguono i lavori per preparare la nuova annata, Gianluca Petrachi continua a lavorare anima e corpo per la costruzione della nuova Roma. Si registra un direttore sportivo molto presente in questi primi giorni di ritiro giallorosso, segno di quanto si sia tuffato dentro la realtà capitolina. D’altronde su di lui sono riposte molte aspettative, e inoltre il rapporto con Fonseca si consolida giorno dopo giorno. Hanno certamente discusso molto degli obiettivi di mercato, e Petrachi sta cercando di accontentare il suo allenatore.

Nonostante le smentite del d.s. nella sua conferenza di presentazione, Barella metteva d’accordo tutti. L’idea iniziale della dirigenza era portare nella Capitale lui e Veretout, per dare una nuova vita alla mediana nel classico 4-2-3-1 di Fonseca. Il primo obiettivo, però, è ormai giusto salutarlo. Perché sta per accasarsi all’Inter, come la sua volontà ha sempre suggerito. Per il francese, invece, continua il pressing. È un tira e molla tra la Roma e la Fiorentina, un classico gioco delle parti. Col Milan sempre sullo sfondo. I prossimi giorni, in quest’ottica, appariranno come decisivi.

Allo stesso tempo si studiano i colpi per la difesa. Toby Alderweireld è il nome prediletto al momento: stuzzica la fantasia di dirigenza ed è un profilo altisonante che darebbe linfa vitale alla piazza. Nella giornata sono previsti i primi contatti tra le rispettive parti, con Franco Baldini che opererà in prima persona. Il consulente di Pallotta si incontrerà con la dirigenza del Tottenham per sondare il terreno, con la volontà di abbassare la prima richiesta considerata la scadenza nel 2020 del giocatore. Chissà che, per almeno questa volta, Baldini non possa far pendere l’opinione pubblica dei romanisti dalla sua parte. Il suo ex ruolo negli Spurs può davvero aiutare.