Sensi e Pellegrini: Milan, sarà centrocampo made in Italy

Sensi e Pellegrini: Milan, sarà centrocampo made in Italy
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan tenta il colpo a centrocampo. Nel mirino dei rossoneri c’è Stefano Sensi. Leonardo pensa a giugno: sondaggio per Pellegrini

Il Milan sonda il mercato alla ricerca di nuova linfa per Gattuso. Franck Kessié è finito nel mirino dei club cinesi e, salvo sorprese, resterà in rossonero almeno fino a giugno. Leonardo e Maldini lavorano alla ricerca di un nuovo centrocampista per Gattuso e hanno puntato Stefano Sensi, classe ’95, del Sassuolo. Ribattezzato ‘il nuovo Verratti’ dall’ex rossonero Kevin Prince Boateng, elogiato anche da Fabio Capello che lo ha definito l’acquisto perfetto, Sensi è cresciuto tanto in questa stagione, fino a diventare un titolare nel Sassuolo e fino a meritarsi la chiamata in Nazionale.

Il Sassuolo lo valuta tra i 20 e i 25 milioni e potrebbe chiedere in cambio il cartellino del portiere Plizzari (è un classe 2000 e ha il contratto in scadenza nel 2020) ma non vorrebbe cedere il suo gioiello con la formula del prestito con diritto di riscatto. La trattativa prosegue, ma siamo ancora piuttosto lontani dalla chiusura e in alternativa i rossoneri valutano il compagno di squadra, Alfred Duncan (valutato 18-20 milioni). Tuttavia, Leonardo si starebbe muovendo anche per l’ex Sassuolo Lorenzo Pellegrini: il centrocampista della Roma ha una clausola rescissoria (per luglio) da 30 milioni e il Milan avrebbe effettuato un primo sondaggio. A riferirlo è La Gazzetta dello Sport.