Spalletti: «Inter-Empoli come Lazio-Inter dello scorso anno»

Spalletti: «Inter-Empoli come Lazio-Inter dello scorso anno»
© foto www.imagephotoagency.it

Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro l’Empoli. Le sue parole

L’Inter si gioca la Champions, l’Empoli la salvezza. Luciano Spalletti parla in conferenza stampa alla vigilia del match.

BILANCIO – «Aspettiamo la gara, parlerò anche dopo la partita. Si può anche fare una conferenza-bilancio di fine stagione. Alla fine di ogni giornata di lavoro mi chiedo sempre se potevo fare meglio e questo lo fanno anche i miei calciatori. Ho visto disponibilità da parte di ognuno di loro rispetto al prossimo passo da fare. Si parla del passato, ma soprattutto dei prossimi minuti in campo che dovranno portarci di nuovo in Champions League»

LAZIO-INTER «La gara ha la stessa valenza da dentro o fuori come quella. L’attesa è massima, ma siamo abituati noi che facciamo questo mestiere. Io, nel mio passato, ho sempre vissuto campionati mai sereni fino all’ultimo. Penso al duello tra Roma e Inter quando guidavo i giallorossi. Succede a tutti i calciatori che indossano maglie importanti, anche se dipende sempre dal tipo di obiettivo che ci si accosta».

SAN SIRO – «I nostri tifosi vogliono bene all’Inter, vogliamo giocarla a San Siro. Loro cercano di dare un supporto, di trasferire tutte quelle cose che non possono mettere in campo in quanto spettatori. I calciatori devono essere bravi nell’interpretarle certe parole, tentare di dar loro tutte le soddisfazioni che meritano».

EMPOLI – «Ci sono diversi momenti in una stagione, loro stanno bene, ma la posta in palio annulla tutto quanto fatto in precedenza. Sarà una gara a sé che chiede di dare il meglio in campo».