Connettiti con noi

Torino News

Torino, archiviata l’inchiesta per violenza privata allo stadio da parte degli ultrà

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

I tifosi del Torino non hanno agito con minacce e pressioni, questa la decisione dei pm. Le ultime

Come riporta Il Corriere di Torino, il pm Giuseppe Drammis ha chiesto che venissero archiviate le accuse nei confronti di 62 tifosi del «Torino Hooligans». Richiesta che nei giorni scorsi è stata accolta dal gip Alessandra Pfifnner. L’indagine della Digos risale al novembre del 2019: le forze dell’ordine notificarono 75 denunce e altrettanti daspo.

Un’operazione che aveva di fatto annientato una buona parte del tifo organizzato, accusato (a seconda delle singole posizioni) di violenza privata, travisamento, aggressione, rissa, lancio di artifizi pirotecnici e lesioni nei confronti di uno steward.

A margine dell’indagine, i poliziotti della Digos di Torino avevano denunciato 32 ultrà napoletani e individuato 8 supporter interisti protagonisti di scontri in occasione delle gare Torino-Napoli (del 6 ottobre 2019), e Torino-Inter (del 23 novembre 2019). Il corpo centrale dell’inchiesta metteva sotto accusa l’atteggiamento degli ultrà: «condotte incongrue» secondo la Procura, ma che non hanno «possibilità di trovare conferma in dibattimento».

Advertisement