Connettiti con noi

News

Ultime Notizie Serie A: tutte le news della giornata

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

ULTIME NEWS SERIE A

Tutte le ultime notizie più importanti del giorno in Serie A e nel mondo, aggiornate ora dopo ora dalla Redazione di Calcionews24


Ore 23.30 – Inter, parla Conte – Il tecnico nerazzurro intravede lo Scudetto: «Si deve conquistare sul campo, bisogna arrivare primi. Ora non c’è la matematica, ma dieci partite da giocare e 30 punti da assegnare. La Serie A è difficile, ogni partita va giocata. Il primo posto è meritato, ma non abbiamo ancora fatto nulla».

Ore 23.10 – Bologna, parla Mihajlovic – L’allenatore rossoblù ha analizzato la sconfitta contro l’Inter: «È da due anni che manca una punta da dieci gol a stagione, si è visto anche oggi. Magari con una vera prima punta avremmo giocato meglio. Abbiamo avuto diverse occasioni dove avremmo dovuto fare gol. Loro su una mezza occasione hanno segnato. La squadra ha fatto bene, anzi meglio dell’Inter. Abbiamo cercato di vincere contro la prima in classifica, loro difendevamo e ripartivano. Non posso dire nulla ai miei».

Ore 20.40 – Torino, parla Nicola – Il commento dell’allenatore granata sul pareggio contro la Juventus: «Noi ci credevamo tantissimo. Sapevamo della forza della Juve ma abbiamo impostato la gara nel modo che ci aspettavamo. Ci aspettavamo una squadra che avrebbe spinto molto sulle fasce, centralmente portano 2-3 giocatori tra le linee ma oggi non li hanno serviti con precisione. L’impostazione tattica è stata preparata sapendo che la Juve può impostare con 3 difensori o 2 e 2 terzini. Avevamo preparato due contrapposizioni diverse».

Ore 20.20 – Juventus, parla Pirlo – Le dichiarazioni del tecnico bianconero dopo il derby: «Dopo il secondo gol abbiamo ripreso in mano la partita. La reazione c’è stata, poi è normale che una squadra che si difende con tanti giocatori in area il gioco diventa più fluido. Non trovo corretto il tuo punto di vista, perché dopo il gol c’è stata la reazione. Gli errori in campo ci stanno, li fanno i giocatori, gli arbitri, gli allenatori».

Ore 19.33 – Proteste inutili – Parlando in conferenza stampa, il tecnico della Fiorentina Beppe Iachini ha commentato il contatto fra Eysseric e Zappacosta sul quale il Genoa ha chiesto calcio di rigore sull’ultima azione della partita: «Mi sembra che la palla sia andata in una certa direzione. C’è il VAR e credo che la decisione presa sia stata quella giusta, proteste inutili».

Ore 19.18 – Toni condanna la Juventus – Luca Toni, dagli studi di Rai Sport nel corso di “90° Minuto” ha parlato della vicenda che ha coinvolto McKennie, Arthur e Paulo Dybala con  la festa a casa del centrocampista statunitense: «È una vergogna che giocatori della Juve abbiano organizzano una festa. È un momento difficile per tutti causa pandemia ed è un momento difficile per la squadra quindi bisogna comportarsi da professionisti».

Ore 18.54 – La caviglia di Luis Alberto – Luis Alberto ha informato, attraverso il suo profilo Instagram, sulle condizioni della sua caviglia dopo il match con lo Spezia.

Ore 18.23 – Ribery si scusa – Franck Ribery ha pubblicato un post su Instagram con cui ha chiesto scusa a compagni di squadra e tifosi per il cartellino rosso rimediato in Genoa-Fiorentina.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Franck Ribéry (@franckribery7)

Ore 17.55 – Festa giocatori Juventus – Fabio Paratici ha parlato a Dazn prima di Torino-Juve: «Di questo argomento ha parlato Andrea in conferenza. Hanno sbagliato e pagato con una multa pecuniaria da parte della società e un’esclusione tecnica da parte del tecnico. Deciderà il mister, sempre supportato da noi, quando dovranno rientrare».

Ore 17.53- Sassuolo, il commento di De Zerbi – Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del pareggio per 2-2 contro la Roma: «La mia squadra ha giocato benissimo. Mi dà fastidio essere accusati di poca regolarità. Essere accusati di falsare il campionato mi dava molto fastidio. Noi abbiamo ancora l’ambizione di arrivare settimi e abbiamo dei premi se arriviamo ottavi». LE SUE PAROLE

Ore 17.51 – Gotti non si fida – Luca Gotti, allenatore dell’Udinese, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della partita persa 3-2 in casa dell’Atalanta: «La classifica non è male, ma non è rassicurante e tranquilla. La partita di oggi è dovuta a una grande Atalanta che ti mette in difficoltà sotto tutti i punti di vista»

Ore 17.49 – D’Aversa non molla – Roberto D’Aversa, allenatore del Parma, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della partita pareggiata 2-2 in casa del Benevento: «Per quello che stiamo facendo sul campo non c’è dubbio che lotteremo fino all’ultimo. Nel frattempo abbiamo guadagnato un punto sulle altre, noi dobbiamo ragionare sulle prestazioni. In campo dimostriamo sempre di essere superiore agli altri, lo dicono i numeri. Se andiamo a guardare le occasioni create, meritavamo noi». 

Ore 17.42 – Verona, il commento di Juric – Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria sull’Udinese: «Vincere questa partita era importante. A sprazzi abbiamo fatto davvero bene. Sul 3-1 sembrava partita chiusa e abbiamo preso un altro gol. Il risultato è rimasto ma non ci sono stati altri episodi».

Ore 17.39 – Verona, parla Juric – Ivan Juric, tecnico del Verona, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la partita contro il Cagliari: «Ci tenevamo tanto a chiudere il discorso salvezza. Arrivavamo da tre sconfitte e abbiamo fatto una davvero partita bella. Un gran bel segnale da parte del gruppo». CONTINUA A LEGGERE SU CAGLIARINEWS24

Juric

Ore 17.33 – La rabbia di Italiano – Vincenzo Italiano ha parlato al termine di Lazio-Spezia: «Su Acerbi ho sentito dire mano, ma non lo so. Sul rigore dato alla Lazio non voglio giudicare. Però voglio dire che è responsabilità nostra, perché potevamo fare meglio nell’azione precedente. Non cerchiamo alibi». LEGGI L’INTERVISTA COMPLETA SU LAZIO NEWS 24

Ore 17.22 – Cagliari, parla Semplici – Leonardo Semplici, tecnico del Cagliari, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo il match contro il Verona. Le sue parole: «Io non credo alla fortuna o alla sfortuna. Credo alle capacità che i giocatori mettono in campo. Abbiamo fatto la partita giusta a livello di mentalità, di voglia di fare. Anche oggi abbiamo creato tante occasioni ma non sono abbastanza». CONTINUA A LEGGERE SU CAGLIARINEWS24

Ore 17.15 – Lazio, le parole di Farris – Massimiliano Farris ha parlato al termine di Lazio-Spezia: «Sapevamo che mettono pressione per 60/65 minuti e poi allungarsi, siamo stati bravi ad assorbire la pressione e sapevamo che sarebbe stato difficile produrre con continuità. Il merito di questa squadra è stato essere umili, loro sono venuti a giocare con concetti non banali e per metterci in difficoltà». LEGGI L’INTERVISTA COMPLETA SU LAZIO NEWS 24

Ore 17.12 – Genoa, il commento di Ballardini – Davide Ballardini ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo Genoa-Fiorentina: «L’arbitro lo lasciamo stare. E’ stata una gara difficile, la Fiorentina è una squadra forte. Il risultato era di straordinaria importanza dopo la sosta». LE SUE PAROLE COMPLETE

Ore 17.05 – Il commento di Fonseca – Paulo Fonseca ha parlato al termine di Sassuolo-Roma: Penso che da un punto di vista strategico abbiamo fatto una buona partita. È stata una sfida aperta, con occasioni da tutte e due le parti. Il Sassuolo è una squadra che vuole avere sempre l’iniziativa, ma abbiamo creato anche noi. Ma mi aspettavo di soffrire. La squadra oggi ha avuto un buon atteggiamento. Adesso pensiamo all’Ajax». 

Ore 16.15 – Espulso Ribery – La gara di Ribery contro il Genoa finisce al 51′ con l’espulsione per il brutto fallo su Zappacosta: rosso diretto per lui

Ore 14.44 – Ranieri è felice – Claudio Ranieri, allenatore della Sampdoria, ha parlato ai microfoni del canale ufficiale blucerchiato al termine del match contro il Milan: «Siamo venuti qui per vincere. Siamo un po’ dispiaciuti per il gol subito nel finale, ma che partita della mia Samp. I ragazzi sono stati volitivi e di sostanza. L’ingenuità dell’espulsione ci ha penalizzato nell’andare alla ricerca del secondo gol; ma la prova c’è stata e sono davvero soddisfatto di quello che è stato fatto. Anche con un uomo in meno, il primo tiro nel nostro specchio è arrivato all’82’: c’è stata grande attenzione tattica». CONTINUA A LEGGERE SU SAMPNEWS24

Ore 14.35 – Le parole di Pioli – Stefano Pioli a MilanTV ha commentato il pareggio in Milan-Sampdoria: «Abbiamo fatto troppo poco per vincerla, anche se potevamo farlo con Kessiè nel finale. Abbiamo fatto troppo poco, abbiamo giocato con poco ritmo e il nostro approccio non è stato quello giusto. È stata una partita complicata per noi». CONTINUA A LEGGERE SU MILANNEWS24

Ore 14.02 – Samp, parla Quagliarella –Fabio Quagliarella, attaccante della Sampdoria, ha parlato al termine del pareggio contro il Milan: «È sempre una grande soddisfazione fare gol, la palla è arrivata, ho dato uno sguardo e ho calciato, è andata bene. Contratto? Non mi ha chiamato nessuno, dovete chiedere a Ferrero, io vado a avanti per la mia strada. Ranieri è un grandissimo, ma parlano i numeri per lui. Io faccio il professionista, il presidente sa quello che deve fare».

Ore 13.12 – Luis Alberto c’è – Il tecnico della Lazio Simone Inzaghi ha diramato la lista dei convocati per la gara contro lo Spezia di questo pomeriggio. La grande novità è la presenza di Luis Alberto nonostante l’infortunio alla caviglia rimediato nei giorni scorsi. Lo spagnolo partirà dalla panchina. Presente in lista Immobile, che alla vigilia era risultato leggermente affaticato.

Ore 12.34 – Torino, i convocati – Il tecnico del Torino Davide Nicola ha diramato la lista dei convocati in vista del derby di questo pomeriggio contro la Juventus. Fuori Lyanco, alle prese con una lombalgia, mentre fanno parte del gruppo dei 23 sia Ansaldi, che ha superato i problemi intestinali, e Nkoulou.

Ore 12.15 – Ilicic al Milan –  Secondo quanto riferito da Gianluca Di Marzio su Sky Sport, Josip Ilicic è molto più che una semplice tentazione per il Milan. I rossoneri, infatti, hanno già avviato i primi contatti con il procuratore del giocatore sloveno. Il suo rapporto con Gasperini non è più idilliaco e quindi non è da escludere una cessione al termine della stagione.

Ore 11.05 – Juventus, Pirlo furioso per la festa a casa McKennie: il retroscena – Reazione furiosa di Andrea Pirlo nello spogliatoio dopo quanto accaduto con McKennie, Dybala e Arthur. La notizia 

Ore 10.20 – Inter, anche D’Ambrosio negativo: terminata l’emergenza Covid in nerazzurro – Anche Danilo D’Ambrosio è negativo al Coronavirus. Il difensore era rimasto l’unico ancora positivo tra le fila dei nerazzurri. Ora visita d’idoneità sportiva prima di potersi aggregare alla squadra.

Ore 9.30 – Bentornata Serie A: ora 50 giorni di apnea, non solo per Pirlo… – Tutta la Serie A insieme appassionatamente nel tradizionale sabato pre-pasquale: 50 giorni di apnea per la soluzione degli enigmi. L’editoriale

Lukaku

Ore 9.05 – Juventus, nuova proposta sugli stipendi della dirigenza alla squadra –Per questo finale di stagione, la Juventus avrebbe pensato a una proposta per gli stipendi dei suoi calciatori. La notizia

Ore 8.40 – Napoli, Insigne e Zielinski il fulcro del gioco azzurro – Lorenzo Insigne e Piotr Zielinski sono le armi fondamentali del Napoli di Gattuso. E i due si cercano con grande continuità. La notizia

Ore 8.20 – Inter, Lukaku no stop: il belga è implacabile dopo la sosta – Al rientro dalla sosta per le Nazionali, Romelu Lukaku ha sempre portato a casa prestazioni maiuscole e con gol. I numeri

Advertisement