A tutto Zanetti: «Rapid Vienna? Ci è andata bene. Le parole di Nedved non mi interessano. Icardi…»

A tutto Zanetti: «Rapid Vienna? Ci è andata bene. Le parole di Nedved non mi interessano. Icardi…»
© foto www.imagephotoagency.it

L’Inter affronterà il Rapid Vienna in Europa League. Javier Zanetti ha commentato il sorteggio e non solo

Javier Zanetti, vicepresidente dell’Inter, ha commentato il sorteggio di Europa League che vedrà l’Inter affrontare il Rapid Vienna e ha parlato anche di mercato. Ecco le sue parole a Sky Sport: «Ci è andata bene ma non ci sono mai partite semplice. Bisognerà vedere in che condizione saremo a febbraio ma c’è grande fiducia per fare questa competizione da protagonisti. Fare un viaggio non particolarmente probante è sicuramente un vantaggio, anche con tante partite ravvicinate. Dobbiamo guardare alla nostra realtà, dobbiamo voltare pagina dopo la Champions League, dobbiamo pensare all’Europa League per essere protagonisti. Rinnovo per Icardi? Noi vediamo ogni settimana che è sereno, tranquillo, c’è un grande rapporto tra di noi e dobbiamo aspettare il momento giusto. E’ il nostro punto di riferimento, il nostro capitano e deve continuare così».

Ancora Zanetti: «Le parole di Nedved su Marotta? Non devo rispondere io, non so perché ha fatto questa uscita ma non mi interessa. Il gol in finale di Coppa Uefa? Sono dei bei ricordi. L’Europa League è una competizione prestigiosa, con squadre difficili da affrontare e vincere un trofeo del genere dà prestigio alla società. Questa squadra può recitare un ruolo da protagonista per arrivare in fondo alla competizione. Dispiace per l’uscita dalla Champions. Sapevamo che era un gruppo difficile ma quando eri a un passo dalla qualificazione hai un grande rammarico ma pensiamo che la nostra squadra può essere competitiva e dobbiamo affrontare l’Europa League nel migliore dei modi. Nuovi arrivi a gennaio? La squadra è competitiva. L’area sportiva farà delle valutazioni con noi e se ci saranno delle opportunità faremo il possibile».