Cassano vs. Icardi, ci risiamo: «Che se ne vada, io prenderei Higuain»

Cassano vs. Icardi, ci risiamo: «Che se ne vada, io prenderei Higuain»
© foto www.imagephotoagency.it

Antonio Cassano non le manda a dire a Mauro Icardi: l’ex attaccante commenta senza mezzi termini l’attuale situazione di casa Inter e “sponsorizza” l’ex compagno Higuain

Come sempre con pochissimi peli sulla lingua, Antonio Cassano non è stato tenero con Mauro Icardi (come già avvenuto del resto in passato): l’ex attaccante nerazzurro, raggiunto dai microfoni di Sky Sport, ha infatti commentato senza mezzi termini la situazione di casa Inter, con la querelle legata al rinnovo dell’argentino che tiene banco ormai già da diverse settimane. «Fossi nell’Inter, io prenderei Gonzalo Higuain al posto di Icardi – ha spiegato Fantantonio . Mauro se ne vuole andare, no? No problem! Con la bacchetta magica, toglierei lui e metterei Higuain».

Anche la situazione dell’altro argentino, in prestito alla Juventus dal Milan, è però complessa: voci di mercato lo danno a un passo dal Chelsea«Ma perché il Milan dovrebbe darlo via? L’unico campione lì è lui – ha continuato Cassano, che in carriera ha giocato pure con la maglia rossonera – . Dovrebbero tenerlo a ogni costo e circondarlo di gente di qualità. Ovunque è andato ha fatto, se al Milan non ne fa altrettanti è perché non c’è nessuno che gli dà i palloni. Adesso mi pare chiaro che voglia andare al Chelsea perché lì c’è un allenatore (Maurizio Sarri, suo tecnico ai tempi del Napoli, ndr) che lo apprezza. Io ho avuto la fortuna di giocare con Gonzalo al Real Madrid, una volta gli feci pure un assist in un derby: a lui basta solo la palla giusta per metterla dentro. Ha fatto più di trecento gol in tutti i top club mondiali, non può essere un caso».