Francia-Belgio 1-0, Mondiali 2018: pagelle e tabellino

Francia-Belgio, semifinale Mondiali Russia 2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

È finita con il risultato di 1˗0 la prima semifinale tutta europea dei Mondiali 2018 tra Francia e Belgio. La Francia conquista la sua terza finale della storia dopo quella vittoriosa del 1998 e quella cocente del 2006 contro l’Italia. I Diavoli Rossi, invece, sono costretti, per la seconda volta dopo il 1986, ad abbandonare il sogno di una vita. Dopo un primo tempo, sostanzialmente, equilibrato fatto di attese e ripartenze da parte di entrambe le squadre, ricco di numerose occasioni ma privo di reti, la seconda frazione mette in mostra la maggior qualità della squadra di Deschamps che passa in vantaggio al 6’ con Umtiti. Il Belgio prova, a più riprese, sebbene mai in maniera troppo convinta, a riaprire il match ma i suoi tentativi vengono respinti da Lloris, autore di una grande prestazione.

La vera stella della partita, però, non poteva essere che il solito Mbappé, artefice di scatti e giocate al limite della realtà. La Francia accede, dunque, meritatamente in finale, in attesa dell’avversaria che uscirà dalla sfida tra Croazia e Inghilterra, in programma domani. Il Belgio, autore di una prestazione ben al di sotto delle sue potenzialità, conquista la “finalina” per il terzo posto e vanifica la ghiotta occasione di raggiungere, una volta per tutte, un traguardo storico

Francia-Belgio 1-0: tabellino

Marcatori: 6′ st, Umtiti (F)

FRANCIA (4-2-3-1): Lloris 6.5; Pavard 6, Varane 6.5, Umtiti 7 , Hernandez 6; Pogba 7, Kanté 6.5; Mbappé 7.5, Griezmann 7, Matuidi 6.5 (41′ st, Tolisso 6); Giroud 5.5 (40′ st, Nzonzi 6). CT: Deschamps.

BELGIO (3-5-2): Courtois 6.5; Alderweireld 5.5, Kompany 6, Vertonghen 5.5; Dembelé 5 (16′ st, Mertens 6), Fellaini 6 (35′ st, Carrasco ng), Witsel 5.5, Chadli 5.5 (46′ st, Batshuayi ng), de Bruyne 6.5; E. Hazard 7, Lukaku 5.5. CT: Martinez

Arbitro: Andrés Cunha

Note: Ammonizioni: Hazard (B), Alderweireld (B), Kanté (F), Mbappé (F), Vertonghen (B)

MIGLIORE IN CAMPO ˗ FRANCIA:

Mbappé 7.5: pur non realizzando il gol vittoria e qualificazione alla finale, l’attaccante del PSG è la costante spina nel fianco della difesa avversaria: i suoi scatti in velocità e i suoi lampi di genio fanno di lui un vero e proprio predestinato di questo sport; ormai non è più una novità, ma una straordinaria certezza per la Francia

PEGGIORE IN CAMPO ˗ FRANCIA:

Giroud 5.5: del meraviglioso trio d’attacco francese, è il vero anello debole. Pur prodigandosi con generosità a ogni situazione d’attacco e difesa, anche per quelle a lui meno congegnali, manca della qualità giusta per far esplodere il reparto in toto. Rispetto al passato, ha perso quel senso del gol che lo aveva contraddistinto ai tempi dell’Arsenal e questo va nettamente a sfavore di tutta la squadra

MIGLIORE IN CAMPO ˗ BELGIO:

Hazard 7: è l’unico che appare, fin dall’inizio, davvero in partita. Giocatore, inutile ribadirlo, che abbina una qualità, una classe, una tecnica, un’esplosività straordinarie, purtroppo inutile ai fini di ciò che contava davvero, il risultato ovvero una vittoria e l’accesso alla finale

PEGGIORE IN CAMPO ˗ BELGIO:

Dembelé 5: mai entrato in partita, molto lento nelle giocate, rappresenta, purtroppo, il vero e proprio esperimento fallito di Martinez


Francia-Belgio: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Dopo un’iniziale fiammata offensiva dei belgi, salgono in cattedra i francesi con il solito, immarcabile, straordinario Mbappé: i suoi scatti, infatti, rappresentano una costante spina nel fianco della difesa rossa che va spesso in difficoltà. E proprio al 6’, i transalpini portano a compimento l’obiettivo con Umtiti che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, porta in vantaggio i suoi. Il pressing della Francia non demorde, anzi si fa sempre più vivo e corposo ma il risultato non cambia. Sollevati da questa inefficace spinta francese, i belgi reagiscono e cingono d’assedio la difesa avversaria, andando vicini al pareggio prima con De Bruyne e poi con Fellaini. La Francia, da squadra matura qual è, controlla bene, cercando di concedere il meno possibile, non sempre riuscendoci, e ripartire sfruttando la velocità della sua stella più luminosa. Il forcing finale degli uomini di Martinez, per quanto volenteroso, si rivela inefficace e la Francia conquista la sua terza finale della storia

52’ ˗ Finisce qui: la Francia vola in finale

51’ ˗ Occasione Francia. Tolisso, servito al bacio da Pogba, calcia con il sinistro dall’interno dell’area ma Courtois si allunga e la devia in corner

49’ ˗ Intervento irregolare di Vertonghen su Mbappé: ammonizione

49’ ˗ Salvifico intervento di Varane in area di rigore che spazza, vanificando uno degli ultimi assedi

48’ ˗ Occasione Francia. Griezmann, liberissimo al  limite dell’area, lascia partire un sinistro preciso ma poco potente, bloccato a terra da Courtois

46’ ˗ Cambio per il Belgio: entra Batshuayi, esce Chadli

46’ ˗ Pogba danza sul pallone e, sentendo l’arrivo di Chadli, lo attende, facendosi atterrare con un intervento al limite

45’ ˗ Assegnati 6’ di recupero

43’ ˗ Sugli sviluppi del calcio di punizione, una doppia respinta prima di Nzonzi, poi di Tolisso, salva la Francia dall’attacco belga in area

42’ ˗ Giallo anche per Kanté: calcio di punizione dai 25 metri per il Belgio

41’ ˗ Secondo cambio immediato e forzato per la Francia: esce Matuidi, entra Tolisso

40’ ˗ Cambio per la Francia: entra Nzonzi, esce Giroud

39’ ˗ Mertens si prodiga in uno scatto poco felice sulla fascia, che si conclude miseramente sul fondo: poco convincente finora il napoletano

36′ – Brutto scontro tra Hazard e Matuidi: è il francese ad aver la peggio

36’ ˗ Grande anticipo di Varane su Hazard. Witsel recupera il pallone e scaglia un preciso destro, respinto in pugno da Lloris che non si fida della presa

35’ ˗ Secondo cambio per il Belgio: entra Carrasco, esce Fellaini

35’ ˗ Cunha nega un evidente fallo di Giroud nei confronti di Hazard, al limite dell’area: proteste giustificate da parte dei Diavoli Rossi

34’ ˗ Sugli sviluppi del calcio di punizione battuto da Griezmann, Pogba colpisce di testa senza indirizzare con la giusta precisione

33’ ˗ Fellaini blocca con una vistosa trattenuta la progressione in velocità del solito Mbappé

31’ ˗ Occasione Belgio. De Bruyne prova a caricarsi la responsabilità sulle sue spalle, calciando, da fuori area, un destro tanto potente quanto impreciso

30’ ˗ Ennesimo intervento al limite del regolamento per Witsel, reo di aver commesso un fallo, nel tentativo di anticipo, su Griezmann

28’ ˗ Intervento fortuito di Mertens su Umtiti, colpito al volto da una pallonata

26’ ˗ Ammonizione per Alderweireld, reo di aver commesso un nuovo fallo tattico

26’ ˗ Il Belgio alza il pressing e cinge d’assedio la difesa avversaria, senza riuscire a trovare il pertugio decisivo

22’ ˗ Grande azione di squadra da parte del trio d’attacco francese, concluso in maniera imprecisa da un pessimo tiro di Giroud che finisce alle stelle

20’ ˗ Occasione Belgio. Ancora dalla fascia destra, ancora con Mertens, il Belgio si rende pericoloso con Fellaini che, di testa, indirizza bene verso la porta di Lloris angolando troppo

20’ ˗ Respinta in tuffo, a due pugni, di Lloris su cross di Mertens

18′ ˗ Ammonizione per Hazard, reo di aver bloccato con un fallo tattico lo slancio di Matuidi

17’ ˗ Occasione Belgio. Appena entrato, Mertens si lancia sulla fascia per mettere in mezzo un traversone tagliato, respinto prima da Hernandez e poi da Varane: De Bruyne riconquista il pallone al limite, ma la sua conclusione schiacciata viene conquistata senza problemi da Lloris

16’ ˗ Primo cambio del match: esce Dembelé, entra Mertens

16’ ˗ Erroraccio d’impostazione da parte di Courtois: il suo tentativo finisce direttamente in fallo laterale, accompagnato dai fischi dello stadio

12’ ˗ Tocco sublime, eccezionale di Mbappé al limite dell’area diretto a Giroud, il cui tentativo viene fermato da Kompany che si immola

11’ ˗ L’ennesimo scatto di Mbappé sulla fascia mette in moto Giroud in un’inedita posizione da esterno: il suo passaggio per Matuidi va a buon fine ma lo stesso non si può dire per il tiro dello juventino che si infrange sulla difesa

8’ ˗ Hernandez atterra con un evidente fallo tattico la ripartenza belga: Cunha interviene ma non sanziona

6’ ˗ GOL FRANCIA!!!!! Sugli sviluppi del calcio d’angolo, Umtiti, di testa, si esibisce in un grande scatto che brucia il tentativo di anticipo di Fellaini, che si insacca alle spalle di Courtois

6’ ˗ Occasione Francia. L’ottimo scambio tra Pavard˗Matuidi viene perfettamente intercettato da Giroud in area: dopo un rapido controllo di palla, l’attaccante si gira, lasciando partire un gran sinistro, respinto in corner da Courtois

5’ ˗ Un rimpallo sfortunato capita sui piedi di De Bruyne, per poi carambolare sul fondo

4’ ˗ Pogba mette in mostra un grande senso della posizione compiendo un intervento difensivo intelligente, a impedire a Fellaini di colpire con relativa facilità verso la porta di Lloris

3’ ˗ Occasione Belgio. Lukaku incoccia ottimamente un buon cross di Fellaini dalla destra: palla alta sopra la traversa

1’ ˗ De Bruyne sfrutta un errore in disimpegno di Matuidi e conquista un fallo laterale da posizione invitante, vicino alla bandierina

1’ ˗ Cunha fischia l’inizio della seconda frazione: nessun cambio rispetto al primo tempo

SINTESI PRIMO TEMPO: Fin dall’inizio la tensione è inevitabilmente palpabile, com’era logico attendersi, e i primi minuti sono caratterizzati da un sostanziale equilibrio a centrocampo. A partire dal 10’, però, il match si accende con le numerose sortite offensive di Mbappé che cerca, costantemente, di sorprendere la difesa avversaria con la sua velocità. Ma è il Belgio a creare le occasioni più pericolose, in particolare con un Hazard apparso in forma smagliante. Gli uomini di Deschamps sembrano soffrire le attese/ripartenze dei Diavoli Rossi che sviluppano trame di gioco sempre ben congegnate e pericolose. Dopo alcuni minuti di assedio, i francesi iniziano a rispondere con la stessa arma, sfruttando gli errori dei belgi e le ripartenze in contropiede, senza però trovare il bottino sperato. L’occasione più ghiotta capita sui piedi di Pavard al 40’ ma è solo uno straordinario intervento di Courtois a impedire ai francesi di passare in vantaggio. Finisce 0˗0 la prima frazione di gioco: diverse le occasioni, buono lo spettacolo, ma nessuna rete finora

47’ ˗ Finisce qui il primo tempo: è 0˗0

46’ ˗ Occasione Belgio. Umtiti sbaglia clamorosamente la respinta in area di rigore ma Lukaku non ci crede abbastanza, il pallone, infatti, gli carambola sul petto per poi perdersi sul fondo

45’ ˗ Assegnato 1’ di recupero

45’ ˗ Il calcio di punizione battuto da Griezmann si infrange sul petto di Fellaini

44’ ˗ Pogba atterrato al limite dell’area: interessante calcio di punizione che batterà Griezmann

43’ ˗ Mbappé cerca il cross dal limite dell’area ma il suo tentativo viene deviato dalle maglie rosse poste a difesa del fortino

40’ ˗ Occasionissima Francia. Pavard, straordinariamente servito con un passaggio delizioso da Mbappé, completamente solo all’interno dell’area di rigore avversaria, lascia partire un destro respinto con il piede destro da un altrettanto straordinario intervento di Courtois

39’ ˗ Ennesimo tiro di Griezmann da fuori area: respinto con il corpo da un difensore

37’ ˗ Coast to coast di Griezmann dalla propria metà campo: non trovando compagni liberi da servire, il talento dell’Atletico Madrid lascia partire un poco preciso tiro da fuori area che si perde ben oltre il palo sinistro

34’ ˗ Occasione Francia. Mbappé mette in mezzo un interessante rasoterra diretto a Giroud, anticipato da un grande intervento di Vertonghen

33’ ˗ Occasione Francia. Griezmann prova a sorprendere il portiere avversario con un sinistro potente ma poco preciso da fuori area, ma il suo tiro finisce alto sopra la traversa

31’ ˗ Occasione Francia. Su cross di Pavard, Giroud si gira ottimamente e, seppur senza dare la giusta forza al pallone, riesce a mettere in seria difficoltà Courtois che lascia sfilare il pallone a pochi centimetri dal palo

30’ ˗ Mbappé atterrato da Vertonghen con un intervento decisamente al limite della regolarità: per questo, Cunha interviene ma senza ammonire il difensore

28’ ˗ Occasione Belgio. De Bruyne, per l’ennesima volta, riesce a penetrare in area di rigore mettendo un fendente sinistro all’interno dell’area: nonostante l’esitazione di Varane, Umtiti, seppur con qualche difficoltà, si fa trovare pronto, anticipando Lukaku e respingendo in corner

26’ ˗ Matuidi sorprende Chadli in area di rigore, perdendo però un tempo e lasciando carambolare il pallone fuori dal rettangolo di gioco: occasione sprecata

23’ ˗ Giroud prova a sorprendere Kompany, sgusciandogli dietro ma il suo tocco con la punta del piede si perde sul fondo

22’ ˗ Occasione Belgio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Alderweireld si gira ottimamente in area di rigore per poi lasciare partire un preciso sinistro diretto all’incrocio, respinto con un tuffo acrobatico dall’attento Lloris

19’ ˗ Occasione Belgio. Hazard si libera al limite dell’area e lascia partire un fantastico tiro a giro, deviato miracolosamente, e con qualche rischio, in corner da Varane

18’ ˗ Occasione Francia. Matuidi, di prima intenzione, prova a sorprendere Courtois dalla grande distanza: il suo tiro sinistro viene bloccato dal portiere

18’ ˗ Perfetta chiusura in scivolata di Vertonghen sull’ennesimo scatto di Mbappé

15’ ˗ Occasione Belgio. Hazard riceve da De Bruyne da posizione leggermente defilata, al limite dell’area, controlla e fa partire un sinistro rasoterra che sfiora il palo alla sinistra di Lloris

15’ ˗ De Bruyne tenta lo scatto in velocità ma viene fermato dal ritorno della difesa

13’ ˗ Per un soffio Mbappé non riesce ad arpionare l’assist di Pogba da centrocampo: fantastico il suo scatto bruciante nei confronti di Vertonghen, ma vano

11’ ˗ Mbappé si esibisce in un controllo fantastico al centro dell’area ma il suo passaggio al compagno è troppo arretrato

9’ ˗ Pavard intercetta con un ottimo anticipo ma il suo tentativo di ripartenza viene fermato da Kompany

6’ ˗ Occasione Belgio. Hazard arriva sul fondo e metta una velenosa palla tesa verso il centro dell’area: Umtiti intercetta e allontana in corner, rischiando perfino l’autogol

4’ ˗ Chadli prova a penetrare tra le maglie avversarie seminando il panico in dribbling, ma il suo tentativo viene fermato da Hernandez

3’ ˗ Dopo più di 140 secondi di possesso palla transalpino, i belgi riescono a riconquistare il pallone e ripartire

1’ ˗ Pronti via e Mbappé si diletta immediatamente in una discesa immarcabile sulla fascia destra: il suo traversone rasoterra, però, viene allontanato dalla retroguardia avversaria

1’ ˗ Cunha fischia il calcio d’inizio: è la Francia a battere il primo pallone

Francia e Belgio sono scese in campo e sono pronte a dare il via alla prima semifinale di questi avvincenti Mondiali, dopo il rituale canto degli inni nazionali


Francia-Belgio: formazioni ufficiali

Sono uscite le formazioni ufficiali. Nessuna novità per Deschamps che conferma in toto gli undici ipotizzati alla vigilia; un solo cambio, invece, per Martinez che sceglie di far partire dal primo minuto Dembelé al posto di Carrasco.

FRANCIA (4-2-3-1): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, Hernandez; Pogba, Kanté; Mbappé, Griezmann, Matuidi; Giroud. CT: Deschamps.
BELGIO (3-5-2): Courtois; Alderweireld, Kompany, Vertonghen; Dembelé, Fellaini, Witsel, Chadli, de Bruyne; E. Hazard, Lukaku. CT: Martinez


Francia-Belgio: probabili formazioni e pre-partita

QUI FRANCIA – Tra le fila transalpine non dovrebbero esserci sostanziali novità per Deschamps rispetto alle ultime uscite. L’unica grande differenza con l’undici iniziale schierato dei quarti di finale dovrebbe essere il ritorno di Matuidi in mediana, al rientro dalla squalifica, nel classico modulo che oscilla tra 4˗3˗3 e 4-2-3-1 dei Galletti. Davanti il solito trio delle meraviglie composto da Griezmann e Mbappé sui lati, Giroud al centro.

QUI BELGIO – Se per Deschamps potrebbe esserci una novità di formazione, per Martinez sembra prevalere la conformità assoluta nel pieno rispetto degli undici che in questo breve cammino sono riusciti a guadagnarsi la semifinale, arrivando a un solo gradino dalla tanto attesa finale. Il 3˗5˗2, allora, dovrebbe veder agire Chadli e Fellaini dal primo minuto ˗ i salvatori della patria contro il Giappone ˗ alle spalle del trio composto da De Bruyne˗Lukaku˗Hazard.

FRANCIA (4-2-3-1): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, Hernandez; Pogba, Kanté; Mbappé, Griezmann, Matuidi; Giroud. CT: Deschamps.
BELGIO (3-4-2-1): Courtois; Alderweireld, Kompany, Vertonghen; Carrasco, Fellaini, Witsel, Chadli; de Bruyne, E. Hazard; Lukaku. CT: Martinez


Francia-Belgio: i precedenti del match

Quella che andrà in scena al Saint Petersburg Stadium di San Pietroburgo tra Francia e Belgio sarà la sfida numero 74 tra le due selezioni. Una sfida storica, dunque, ricca di dolci ricordi e amare delusioni. Il bilancio totale racconta di 24 vittorie francesi, 30 belghe e 19 pareggi. Di tutte queste, però, due soltanto sono state le occasioni di incontro diretto in una fase finale di una competizione FIFA o UEFA: la prima risale al Mondiale del 1938, quando i francesi riuscirono a imporsi per 3˗1 grazie alle reti di Veinante e alla doppietta di Nicolas (di Isemborghs la rete dei Diavoli Rossi); la seconda, invece, risale al 1986, nella sfida valevole per l’assegnazione del terzo posto iridato, anch’esso vinto dai transalpini con il risultato di 4˗2 maturato ai supplementari (di Ferreri, Papin, Genghini e Amoros le reti dei Galletti, mentre di Ceulemans e Claesen quelle dei belgi).

Ma la supremazia francese si estende anche alle competizioni europee, dove l’unico precedente risale alla fase a gironi del 1984: un netto 5˗0 firmato dalla tripletta di Platini e dai gol di Giresse e Fernandez. Per la Francia sarà la sesta semifinale della sua storia, per un bilancio di tre sconfitte e due vittorie (1998 e 2006), mentre per il Belgio si tratta, soltanto, della seconda dopo quella del 1986, quando Maradona impedì ai Diavoli Rossi di accedere in finale.


Francia-Belgio: l’arbitro del match

Sarà l’uruguaiano Andrés Cunha l’arbitro designato dalla FIFA per dirigere la prima semifinale dei Mondiali di Russia 2018, quella che vedrà opposte Francia e Belgio. Il direttore di gara sudamericano, classe 1976, è alla sua seconda partita in questa fase finale, dopo lo scontro proprio tra Francia e Australia del girone terminato con la vittoria dei Galletti. Gli assistenti saranno i connazionali Taràn ed Espinosa, coadiuvati dai messicani Ramos e Torrentera.


Francia-Belgio Streaming: dove vederla in tv

Francia-Belgio sarà trasmessa a partire dalle ore 20 in diretta in chiaro sulle frequenze satellitari di Canale 5 (anche in HD al canale 505 del digitale terrestre) e su quelle di Mediaset Extra (canale 34 del digitale terrestre, 534 in HD) con il commento irriverente della Gialappa’s Band. Non è tutto, perché la partita sarà visibile anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile direttamente tramite il sito Mediaset e tramite l’app Mediaset Mondiali FIFA 2018, oltre che sulle frequenze radiofoniche di Radio 1.