Genoa-Atalanta 3-1, pagelle e tabellino

Genoa-Atalanta 3-1, pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Genoa-Atalanta, 17ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

 CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA 

Il Genoa di Cesare Prandelli ritrova il sorriso in casa battendo 3-1 l’Atalanta di Gian Piero Gasperini nella 17ª giornata di Serie A. Tutto come previsto alla vigilia nei due schieramenti. Prandelli ritrova Criscito in difesa dopo la squalifica, mentre a centrocampo Veloso vince il ballottaggio con Sandro in regia. In attacco inamovibili le due punte Piatek e Kouamé. Gasperini sceglie Mancini in difesa al posto di Masiello e si affida in attacco a Gomez e Ilicic alle spalle di Duvan Zapata. La Dea potrebbe portarsi in vantaggio al 36′ ma Ilicic si fa parare da Radu il rigore concesso per tocco col braccio in area di Romero. Il gol arriva nel recupero della prima frazione, ma lo firma il Genoa con un colpo di testa di Piatek deviato in porta da Toloi. A inizio ripresa i nerazzurri pareggiano su rigore con Duvan Zapata, ma alla distanza il Genoa strappa i 3 punti con le reti di Lazovic e Piatek. I 3 punti consentono al Grifone di portarsi a 19 punti in classifica e di superare il Cagliari, mentre l’Atalanta si vede scavalcata da Sassuolo, Fiorentina e Sampdoria.


Genoa-Atalanta 3-1: pagelle e tabellino

MARCATORI: 45′ + 6 aut. Toloi (G), 55′ rig. D. Zapata (A), 67′ Lazovic (G), 88′ Piatek (G)

GENOA (3-5-2): I. Radu 6.5; Biraschi 6, Romero 6.5, Criscito 5; Romulo 7, Hiljemark 7, Veloso 5 (46′ Rolon 7), Bessa 7, Lazovic 7.5; Piatek 8, Kouamé 6 (71′ Sandro 6.5). Allenatore: Cesare Prandelli

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha 6; Toloi 5.5, Palomino 5, Mancini 6; Hateboer 6, De Roon s.v. (5′ Pessina 5.5), Freuler 6.5, Gosens 5; Gomez 6 (63′ E. Rigoni 5.5), Ilicic 4.5; D. Zapata 6.5 (75′ Barrow 5). Allenatore: Gian Piero Gasperini

ARBITRO: Doveri di Roma

AMMONITI: Romero, Criscito, Rolon (G), Palomino 2 volte (A)

ESPULSI: 81′ Palomino (A), 90′ + 3 Toloi (A)

NOTE: Ilicic fallisce un calcio di rigore al 36′

GENOA – IL MIGLIORE

PIATEK 8: Il bomber polacco si conferma inarrestabile in zona gol. Nel recupero del primo tempo propizia l’1-0 con un colpo di testa deviato in porta da Toloi, nel finale chiude i giochi con il bellissimo gol del 3-1 poco dopo aver fallito una ghiotta occasione. In mezzo tante sportellate con i difensori avversari e un grande lavoro per la sua squadra.

GENOA – IL PEGGIORE

VELOSO 5: Molto nervoso, rischia due volte il giallo nel primo tempo per due entrate fuori tempo, la sua sostituzione con Rolon dopo l’intervallo cambia il volto alla partita.

ATALANTA – IL MIGLIORE

ZAPATA 6.5: È in buona forma in questo momento della stagione e si vede. Anche al Ferraris il colombiano lotta con i difensori avversari e propizia e trasforma il rigore del provvisorio 1-1. Nel finale lascia spazio a Barrow.

ATALANTA – IL PEGGIORE

ILICIC 4.5: Lo sloveno, riproposto da Gasperini dal 1′, delude le attese. Il Genoa lo limita e lui scompare in una gara dai toni agonistici molto alti. Spreca dagli undici metri il calcio di rigore del possibile 1-0 per la Dea e non riesce mai a entrare davvero in partita.

Genoa-Atalanta 3-1: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Tante emozioni nella ripresa del Ferraris, dove succede un po’ di tutto. Parte forte l’Atalanta, che trova il secondo calcio di rigore a favore grazie a un fallo di Criscito ai danni di Freuler nell’area rossoblù. Dal dischetto Zapata calcia forte e centrale e non lascia scampo a Radu, che pure è sulla traiettoria. Ma il Genoa ne ha di più ed esce alla distanza, anche grazie al cambio di Prandelli a inizio ripresa, con l’ingresso in campo di Rolon per Veloso che dà dinamismo alla squadra rossoblù. Il Grifone mette la freccia al 67′: Lazovic, ben servito da Romulo, castiga Berisha con un tiro potente e angolato sul palo più lontano. Nel finale arriva anche il terzo gol a firma del bomber Piatek, autore di un gran tiro all’incrocio dei pali all’88’ su assist di Bessa. L’Atalanta chiude in 9 uomini per le espulsioni nel finale di Palomino per doppia ammonizione e di Toloi.

90′ + 4 – FINISCE LA GARA AL FERRARIS! Il Genoa di Prandelli supera 3-1 l’Atalanta di Gasperini grazie a una doppietta di Piatek e a un gol di Lazovic. Non basta alla Dea, che ha tanti rammarichi per il rigore fallito da Ilicic e le 2 espulsioni di Palomino e Toloi, la rete dal dischetto di Duvan Zapata.

90′ + 3 – ESPULSIONE ATALANTA, TOLOI! Il difensore della Dea strattona in maniera evidente Bessa, lanciato in contropiede, impedendogli l’ingresso in area. Doveri non ha dubbi ed estrae il secondo cartellino rosso della partita, con l’Atalanta che chiude in 9 uomini.

90′ + 1 – OCCASIONE ATALANTA: Prova la conclusione di controbalzo Hateboer, ma il suo tiro dalla distanza si spegne a lato sulla destra.

88′ – GOL DEL GENOA, PIATEK! Il bomber polacco su assist di Bessa effettua un tiro preciso all’incrocio dei pali, imparabile per Berisha.

83′ – OCCASIONE GENOA! Ghiotta opportunità per chiudere la partita per la squadra di Prandelli, ma Piatek, servito tutto solo da Rolon, tutto solo spreca calciando di potenza e mettendo alto sopra la traversa.

83′ – SOSTITUZIONE GENOA: Non ce la fa più Lazovic, Prandelli inserisce al suo posto Pedro Pereira.

81′ – ESPULSIONE ATALANTA, PALOMINO! La Dea resta in 10 uomini nel finale di gara, secondo giallo e rosso ai danni di Palomino per fallo su Piatek.

79′ – Importante chiusura difensiva di Palomino, che ferma Lazovic dopo una lunga rincorsa.

75′ – OCCASIONE GENOA: Si distende bene la squadra di Prandelli in contropiede, Rigoni allarga sulla destra per Bessa, botta centrale del centrocampista e deviazione in angolo di Berisha.

75′ – SOSTITUZIONE ATALANTA: Si gioca la carta Barrow Gasperini, con il giovane attaccante che rileva Duvan Zapata.

73′ – Altro contatto dubbio nell’area del Genoa fra Criscito e Duvan Zapata, l’arbitro lascia proseguire.

71′ – AMMONIZIONE GENOA: Giallo a Rolon, autore di un fallo su Rigoni.

71′ – SOSTITUZIONE GENOA: Si copre Prandelli, che toglie una punta, Kouamé, e inserisce un centrocampista, Sandro.

67′ – GOL DEL GENOA, LAZOVIC! Il Genoa si riporta in vantaggio al termine di una lunga azione corale. Palla da Kouamé per Hiljemark, che allarga sulla destra per Romulo. Cross calibrato dell’italo-brasiliano sul secondo palo, dove è appostato Lazovic, che controlla bene e con un gran tiro insacca nell’angolo più lontano.

63′ – SOSTITUZIONE ATALANTA: Cambia Gasperini, fuori Gomez, dentro Emiliano Rigoni.

58′ – Gara molto equilibrata ora al Ferraris, risultato apertissimo.

55′ – GOL DELL’ATALANTA, ZAPATA SU RIGORE! Botta forte e centrale di Zapata, Radu è sulla traiettoria ma non può nulla sulla conclusione potente del colombiano. L’Atalanta perviene al pareggio al Ferraris.

54′ – AMMONIZIONE GENOA: Arriva anche il cartellino giallo per il capitano rossoblù.

54′ – CALCIO DI RIGORE PER L’ATALANTA! Assist di Zapata per l’inserimento in area di Freuler, che si inserisce bene in area e viene steso da Criscito. Nessun dubbio per Doveri, che comanda il secondo calcio di rigore per l’Atalanta.

49′ – OCCASIONE GENOA: Piatek ha spazio sulla trequarti, si sistema il pallone e prende la mira dalla distanza, con il pallone che esce di poco sulla destra.

47′ – OCCASIONE ATALANTA: Subito nerazzurri pericolosi, cross di Gomez dalla sinistra sul quale Criscito anticipa anche il suo portiere, la palla giunge a Zapata che da buona posizione spreca malamente mettendo sul fondo.

46′ – INIZIA IL SECONDO TEMPO!

46′ – SOSTITUZIONE GENOA: Cambio per Prandelli dopo l’intervallo, entra Rolon al posto di un nervoso Veloso.

SINTESI PRIMO TEMPO: Succede un po’ di tutto nella prima frazione di gioco al Ferraris. La gara inizia su toni agonistici molto elevati, e al 5′ De Roon fa le spese di un duro intervento di Romero e deve abbandonare il terreno di gioco per infortunio, lasciando spazio a Pessina. Rossoblù pericolosi al 7′ dopo un’uscita a vuoto di Berisha, ma Kouamé, in posizione di fuorigioco, calcia alto da due passi. Al 20′, dall’altra parte, è bravo Radu a salvare in due tempi su deviazione di Toloi. La gara è equilibrata ma al 36′ potrebbe cambiare: Doveri assegna un rigore alla Dea per tocco col braccio di Romero in area. Ilicic si fa però ipnotizzare da Radu, che in tuffo riesce a respingere il tiro dello sloveno. Il primo tempo sembra destinato a chiudersi sul risultato di 0-0 ma nell’ampio recupero i rossoblù la sbloccano. Prima Hiljemark mette i brividi a Berisha su botta da fuori area deviata in angolo da un difensore, sul conseguente tiro dalla bandierina Piatek svetta di testa a centro area e costringe Berisha a rifugiarsi nuovamente in corner. Il polacco colpisce deviando di testa sul primo palo l’angolo dalla sinistra: tocco maldestro di Toloi e pallone che si insacca in fondo alla rete.

45′ + 7 – FINISCE IL PRIMO TEMPO! Dopo un mega recupero Doveri pone fine alla prima frazione di gara al Ferraris. L’Atalanta sbaglia un rigore con Ilicic e colpisce un palo con Gomez, è così il Genoa a condurre 1-0 grazie al gol in pieno recupero di Piatek.

45′ + 6 – GOL DEL GENOA, AUTORETE TOLOI! Sugli sviluppi del calcio d’angolo da sinistra, arriva ancora alla deviazione di testa sul primo palo il bomber polacco, Toloi devia la sua conclusione e il pallone si insacca in fondo alla rete.

45′ + 5 – OCCASIONE GENOA: Sul conseguente calcio d’angolo, gran colpo di testa di Piatek, sul quale Berisha si supera e devia in calcio d’angolo.

45′ + 4 – OCCASIONE GENOA: Hiljemark ha spazio per accentrarsi e calciare dal limite, botta deviata che mette i brividi a Berisha e termina in corner.

45′ ‘ + 1 – Doveri vuole consultare anche in questo caso il VAR per un tocco col braccio di Criscito dopo la ribattuta del palo, stavolta però il direttore di gara non concede il penalty alla Dea.

45′ – PALO ATALANTA, GOMEZ! Cross dalla destra di Freuler, Gomez stacca di testa con il tempo giusto e colpisce il legno sulla sinistra di Radu, che poi è bravo a negare il gol all’argentino sulla ribattuta sotto misura.

43′ – La partita resta molto maschia al Ferraris, ma per ora il gol non arriva.

40′ – Nervosismo sulla panchina rossoblù, allontanati da Doveri il D.g. Perinetti e 2 componenti dello staff tecnico del Grifone.

40′ – Ancora un’entrata molto dura col piede a martello di Veloso su Toloi, per la seconda volta Doveri grazia il centrocampista rossoblù non estraendo il cartellino giallo.

36′ – RIGORE FALLITO DALL’ATALANTA! Sul dischetto va Ilicic, che angola sulla sinistra ma trova la risposta di Radu, che in tuffo riesce a respingere la conclusione dello sloveno, salvando la propria porta.

34′ – CALCIO DI RIGORE PER L’ATALANTA! L’arbitro dopo la consultazione del VAR decide che il tocco di mano di Romero è volontario e assegna il tiro dal dischetto alla Dea.

32′ – Giallo al Ferraris: per anticipare Palomino, Romero salta di testa ma il pallone carambola sul suo braccio largo. L’arbitro Doveri va a consultare il VAR.

29′ – Tiro-cross di esterno destro di Lazovic, Berisha sventa il pericolo uscendo

26′ – Gara dai toni agonistici elevati fino a questo momento al Ferraris, ma con poche occasioni da gol.

23′ – Cross di Romulo dalla destra, Palomino è attento e devia in calcio d’angolo.

20′ – OCCASIONE ATALANTA: Punizione di Ilicic dalla sinistra, deviazione di Toloi in area e Radu si salva in due tempi. Buon momento per la Dea.

17′ – L’arbitro Doveri grazia Veloso, autore di un’entrata molto dura su Pessina. Il direttore di gara assegna la punizione all’Atalanta ma non ammonisce il giocatore del Genoa.

14′ – Gara spigolosa al Ferrraris, tanti scontri a metà campo.

11′ – AMMONIZIONE ATALANTA: Entrata dura da dietro di Palomino su Piatek, calcio di punizione per il Genoa e cartellino giallo per il difensore nerazzurro.

7′ – OCCASIONE GENOA: Cross dalla sinistra di Lazovic, esce a vuoto Berisha, che si scontra a centro area con Piatek. La palla giunge sulla destra a Romulo, tiro-cross dell’italo-brasiliano e ghiotta occasione per Kouamé, che da due passi arriva sulla palla ma in precaria coordinazione spara alto. L’ivoriano era però in fuorigioco.

5′ – SOSTITUZIONE ATALANTA: Non ce la fa a proseguire De Roon, che deve lasciare il terreno di gioco per infortunio: al suo posto dentro Pessina.

3′ – AMMONIZIONE ROMERO: Duro scontro di gioco fra Romero e De Roon, il centrocampista olandese ha la peggio e resta a terra soccorso dai sanitari della Dea. Cartellino giallo per il difensore rossoblù.

2′ – Uscita provvidenziale di Berisha, che con i piedi spazza in fallo laterale sulla sinistra su incursione di Lazovic.

1′ – INIZIA LA PARTITA AL FERRARIS!

Squadre al centro del terreno di gioco di Marassi, risuonano le note dell’inno della Serie A.

Tutto pronto al Ferraris per il fischio d’inizio di Genoa-Atalanta. Squadre nel tunnel degli spogliatoi pronte a fare il loro ingresso in campo.


Genoa-Atalanta: formazioni ufficiali

GENOA (3-5-2): I. Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Romulo, Hiljemark, Veloso, Bessa, Lazovic; Piatek, Kouamé. A disposizione: Marchetti, Vodisek, Lopez, Pereira, Spolli, Zukanovic, Omeonga, Rolon, Sandro, Dalmonte, Favilli, Pandev. Allenatore: Cesare Prandelli

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Palomino, Mancini; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez, Ilicic; D. Zapata. A disposizione: Gollini, Fra. Rossi, Castagne, Djimsiti, Masiello, Reca, Pasalic, Pessina, Valzania, Barrow, E. Rigoni, Tumminello. Allenatore: Gian Piero Gasperini


Genoa-Atalanta: probabili formazioni e pre-partita

Prandelli abbandona l’idea della difesa a 4 che aveva accarezzato in settimana per confermare con ogni probabilità la difesa a tre. Proprio nel reparto arretrato torna Criscito, che affiancherà Biraschi e Romero dopo aver scontato il turno di squalifica. A centrocampo Veloso vince il ballottaggio in regia con Sandro, davanti la coppia composta dal bomber Piatek e da Kouamé.

Gasperini risponde con il suo classico 3-4-1-2.  In difesa il giovane Mancini dovrebbe essere preferito all’esperto Masiello, mentre davanti sulla trequarti dovrebbe essere Ilicic ad agire alle spalle del tandem d’attacco Gomez-Duvan Zapata. Sulle fasce probabile conferma per Hateboer a destra e Gosens a sinistra.

GENOA (3-5-2): I. Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Romulo, Hiljemark, Veloso, Bessa, Lazovic; Piatek, Kouamé. A disposizione: Marchetti, Vodisek, Lopez, Pereira, Spolli, Zukanovic, Omeonga, Rolon, Sandro, Dalmonte, Favilli, Pandev. Allenatore: Cesare Prandelli

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Mancini; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Ilicic; Gomez, D. Zapata. A disposizione: Gollini, Fra. Rossi, Castagne, Djimsiti, Masiello, Reca, Pasalic, Pessina, Valzania, Barrow, E. Rigoni, Tumminello. Allenatore: Gian Piero Gasperini


Genoa-Atalanta: i precedenti del match

Genoa e Atalanta si sono affrontate 68 volte nella storia della Serie A a girone unico. I precedenti sono leggermente favorevoli al Genoa, che ha vinto 25 volte, pareggiato 22 e perso 21. Nelle sfide in casa del Grifone la supremazia statistica dei rossoblù è ancora più netta con 15 successi, 12 pareggi e 7 sconfitte. Negli ultimi 3 precedenti al Ferraris, tuttavia, ha sempre vinto l’Atalanta, che non perde in casa del Genoa dal 24 gennaio 2010: 2-0 rossoblù targato allora dalle reti di Palacio e Crespo.


Genoa-Atalanta: l’arbitro del match

Genoa-Atalanta sarà diretta dal signor Daniele Doveri della sezione di Roma 1. Il fischietto originario di Volterra ha diretto per 15 volte il Genoa in Serie A, con un bilancio in equilibrio di 6 vittorie, 6 sconfitte e 3 pareggi. Positivi invece i precedenti con l’Atalanta: in 14 gare la Dea ha ottenuto infatti  7 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte. Doveri ha arbitrato in altre due occasioni il confronto fra rossoblù e nerazzurri, sempre però a Bergamo: il 25 novembre 2012 si impose 1-0 il Genoa a Bergamo con rete di Bertolacci, il 15 febbraio 2012 vinse con lo stesso risultato l’Atalanta grazie a un gol di Marilungo.


Genoa-Atalanta Streaming: dove vederla in tv

Genoa-Atalanta sarà trasmessa a partire dalle ore 15 in diretta tv satellitare sulle frequenze di Sky Calcio 3 (canale 253 dello Sky Box), oltre che in streaming per pcsmartphone e tablet su tutti i device iOSAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go o, per gli abbonati, su NOW TV. Ecco una lista dei siti per vedere le partite in diretta: Stream HD Calcio.