Higuain senza pace: tutti i guai del Pipita

Higuain senza pace: tutti i guai del Pipita
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante rossonero sta attraversando un brutto momento. Higuain è in crisi e ora anche i compagni vogliono di più

…e sono 7! Le partite senza gol, consecutive, di Gonzalo Higuain. L’argentino, passato al Milan in estate, sta attraversando un momento di crisi. Dopo gli anni da goleador, si è sentito scaricato dalla Juve. Segna poco perché è nervoso e fatica a inserirsi, ma ora anche i compagni si aspettano di più. Anche alla Juve ha avuto un momento di crisi, dal 9 maggio 2017 al 19 agosto, è rimasto per 696 minuti senza segnare e si è ‘ripetuto’ dal 14 marzo al 28 aprile con 716′ minuti senza segnare (sempre 7 gare consecutive a secco). Anche al Milan non segna da 7 giornate (622 minuti di digiuno).

Nella storia degli attac­canti arrivati al Milan con l’eti­chetta di uomo­ gol appiccicata addosso, c’è chi alla prima sta­gione ha digiunato tanto quanto Higuain (ma non di più): in que­sto momento il Pipa si colloca tra George Weah e Patrick Kluivert (entrambi a digiuno per 7 gare consecutive). Bierhoff, Gilardino, Ibrahimovic e Bacca si fermarono a 5 gare senza segnare, Sheva a 4 e Pippo Inzaghi a 2. «La priorità non sono i suoi gol, ma l’essere credibile, trascinare e in­ coraggiare i compagni anche se qualcuno sbaglia. Deve darci la sua leadership» ha detto Gattuso. Questione di approccio quin­di, più che di statistiche.