In Brasile nasce Ronaldo, per tutti “Il Fenomeno” – 18 settembre 1976 – VIDEO

Il 18 settembre 1976, in Brasile, nasce uno degli attaccanti più forti di sempre: Ronaldo, per tutti “Il Fenomeno”

Il 18 settembre 1976, nel quartiere di Bento Ribeiro di Rio de Janeiro, nasce Ronaldo. Per tutti, semplicemente, “Il Fenomeno“. Nato appunto il 18 e non, come riportato da più parti, il 22: la madre, infatti, si attardò nel registrarlo all’anagrafe e lo fece quattro giorni dopo la sua nascita.

Considerato da molti tra gli attaccanti più forti di sempre, esordisce “tra i grandi” con il Cruzeiro per poi sbarcare in Europa nel 1994 con il PSV. Si trasferisce quindi al Barcellona, con cui vince una Supercoppa spagnola, una Coppa delle Coppe e una Coppa di Spagna. Dopo una sola stagione viene acquistato dall’Inter, dove resta cinque stagioni trionfando in Coppa Uefa. Passa in seguito al Real Madrid e, in cinque anni, conquista un campionato spagnolo, una Supercoppa spagnola e una Coppa Intercontinentale. Conclusa l’esperienza in Spagna si trasferisce al Milan, prima di chiudere la carriera nel 2011 con il Corinthians.

In Nazionale ha conquistato due campionati del mondo – Stati Uniti 1994 e Corea del Sud-Giappone 2002 -, due Coppe America – nel 1997 e nel 1999 – e la Confederations Cup del 1997. Fino all’edizione del 2014, inoltre, ha detenuto il titolo di miglior marcatore della storia dei Mondiali con 15 gol all’attivo. A livello individuale ha vinto due edizioni del Pallone d’oro e tre del FIFA World Player of the Year.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.