Juve, De Ligt giovane fuoriclasse: Higuain esubero declassato

Juve, De Ligt giovane fuoriclasse: Higuain esubero declassato
© foto www.imagephotoagency.it

Juve, De Ligt giovane fuoriclasse: Higuain esubero declassato. La squadra è volata alla volta di Singapore

Che Matthijs de Ligt avesse lo stigma del fuoriclasse era ormai chiaro a tutti da diverso tempo. Sentirlo parlare nella conferenza stampa di presentazione all’Allianz Stadium fa però un effetto strano. Alzi la mano chi, a 19 anni, aveva anche solo un briciolo di quella maturità e sicurezza. Pochi, suvvia. Sarà che la filosofia del: «Io cerco di giocare e migliorare. Si vedrà sul campo quello che riuscirò a dare» aiuta parecchio a rasserenare l’animo. Matthijs viene a Torino per imparare da grandi campioni e per avere lo spazio per dimostrare di poterlo diventare. La Juventus ha fatto un colpo deluxe, comunque.

In tutto questo si è partiti per Singapore. L’elenco dei convocati è una rivelazione. Niente tournée per Chiellini, Ramsey, Pjaca, Perin, Douglas Costa e Khedira. Il tedesco potrebbe davvero essere arrivato al capolinea della sua esperienza torinese. Il ‘povero’ Demiral, corteggiato dal Milan, dovrà anticipare il suo rientro in Italia per beghe burocratiche. C’è anche Higuain che però cambia numero di maglia: dalla 9 (che resta libera per mister X) alla 21 – che in bianconero non è un numero banale – ma insomma. La posizione della Juve rimane quella di fargli cambiare aria, lui è dell’idea opposta. A proposito di idee: chissà quale è quella di Mino Raiola sul futuro di Kean, tornato ieri alla Continassa con qualche giorno di antico. Il millennial ha più estimatrici che anni sulla carta d’identità e pretende, giustamente, minutaggio. “Chi vivrà vedrà” l’ha già detto qualcuno?