Lazio-Torino 1-1: pagelle e tabellino

Lazio-Torino 1-1: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio-Torino, 19ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Le premesse avrebbero detto sicuramente che si potesse trattare di ben altro match, invece, tra Lazio e Torino, almeno per l’intera prima frazione e buona parte della seconda, non c’è stato quello spettacolo tanto atteso. L’1-1 finale, a conti fatti, è un risultato giusto, sebbene forse la squadra di casa, per il possesso palla e la proiezione offensiva costante nella metà campo avversaria, meritasse qualcosa in più. Una partita eccessivamente nervosa che ha inevitabilmente rovinato la qualità del gioco, con tante ammonizioni e due espulsioni per parte. Sfortunata la Lazio che domina il primo tempo, per poi trovarsi in svantaggio sugli sviluppi di un rigore conquistato e realizzato da Belotti. Nella seconda frazione, il Torino si fa vedere in avanti con maggior intensità, andando vicino al gol più volte, ma è un capolavoro di Milinkovic-Savic a rimettere il risultato in parità. Situazione in classifica che allontana il Torino dalla zona Europa League, complici le vittorie di Atalanta e Roma e Lazio, invece, che sente sempre di più la pressione esercitata dal ritorno della squadra di Di Francesco, lontana a sole due lunghezze.

Lazio-Torino 1-1: tabellino

Marcatori: 47′ pt, rig. Belotti (T), 17′ st, Milinkovic-Savic (L)

Lazio (3-4-2-1): Strakosha 6; Luiz Felipe 5.5, Acerbi 6, Radu 6 (12′ st, Lucas Leiva 5.5); Marusic 6, Parolo 6, Milinkovic-Savic 7, Lulic 6; Luis Alberto 5 (40′ st, Caicedo ng), Correa 6 (19′ st, Wallace 5.5); Immobile 6.

Torino (3-5-2): Sirigu 6; Izzo 6.5 (6′ st, Moretti 6; Lyanco ng), N’Koulou 6, Djidji 5.5; De Silvestri 6.5, Rincon 6.5, Meitè 5, Ansaldi 5.5; Baselli 6 (26′ st, Lukic 6); Iago Falque 5.5, Belotti 6.

Arbitro: Massimiliano Irrati

Note: Ammonizioni: Djidji (T), Correa (L), Izzo (T), Luiz Felipe (L), Luis Alberto (L), Lukic (T), Lucas Leiva (L), Rincon (T)

Espulsioni: Marusic (L), per eccesso di foga

Meité (T), per proteste

MIGLIORE IN CAMPO – LAZIO:

Milinkovic-Savic 7: il ritorno tanto atteso. Da qualche settimana, aveva migliorato il suo rendimento, ma oggi tra giocate di fino, gol capolavoro determinante per il risultato e falli conquistati a ripetizione, sembra essere tornato quello determinante di un tempo, anche se naturalmente serve ancora la continuità

PEGGIORE IN CAMPO – LAZIO:

Luis Alberto 5: troppo lezioso in tante situazioni, fa vedere, a sprazzi, lampi di classe, ma questi sono comunque limitati e quasi mai determinanti. Troppo nervoso, si fa ammonire e va vicino anche all’espulsione, sostituito forse un po’ troppo tardi da Inzaghi

MIGLIORE IN CAMPO – TORINO:

De Silvestri 6.5: nonostante non parta benissimo, la sua spinta e il suo peso in avanti li fa sentire eccome. Peccato per le clamorose occasioni sprecate ma si dimostra, comunque, sempre al posto giusto nel momento giusto

PEGGIORE IN CAMPO – TORINO:

Meité 5: poco produttivo, non è il giocatore che abbiamo ammirato per molto tempo. Molto nervoso anche lui, lascia la sua squadra in dieci nel finale, quando l’arrembaggio dei laziali era sempre più costante


Lazio-Torino: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Rispetto alla prima frazione, la partita si rivela decisamente più gradevole e ricca di occasione, anche molto nitide, da una parte e dall’altra. Il Torino si dimostra più volitivo e, nonostante il vantaggio, prova a imporre un suo gioco ma la Lazio rimane sempre sul pezzo. La più ghiotta capita sui piedi di De Silvestri che spreca malamente e poco dopo è un gol capolavoro di Milinkovic-Savic dalla distanza a regalare il pareggio ai suoi. Da quel momento, il Torino torna a farsi schiacciare, cercando di sfruttare al meglio le ripartenze che gli vengono offerte, in particolare con una grande occasione capitata sui piedi di Meité. Come nella prima frazione, il nervosismo regna sovrano e nel finale, Marusic, uno dei migliori della Lazio, almeno nella prima frazione, si fa espellere per eccesso di foga, così come Meité, per proteste. Pareggio, alla fine, giusto.

50′ – Finisce qui: è 1-1 tra Torino e Lazio

48′ – Immobile cade in are di rigore: Irrati non interviene

48′ – Occasione Lazio. Su cross dalla sinistra, Sirigu e N’Koulou rischiano di combinare un grosso guaio, regalando un pallone d’oro a Parolo che, però, non riesce a sfruttarlo, mettendolo in rete

46′ – Brutta entrata di Lucas Leiva su Lulic, ammonizione anche per lui

45′ – Assegnati 5′ di recupero

45′ – Ancora un intervento oltre il limite: ammonizione per Rincon ed espulsione per Meité, per proteste

41′ – Espulsione diretta per Marusic, per eccesso di foga

40′ – Entra Caicedo, esce Luis Alberto

39′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo, De Silvestri va vicino al gol con un colpo di testa che si infrange sul palo alla destra di Strakosha

38′ – Moretti rimane a terra per un problema: necessaria la sostituzione con Lyanco

37′ – Occasione Torino. De Silvestri si fa trovare libero al centro dell’area, il suo sinistro al volo, diretto verso l’incrocio, viene allontanato di testa da Acerbi

36′ – Gioco ancora una volta fermo per fallo di Luis Alberto su Rincon

35′ – Ammonizione anche per il neo entrato Lukic, per fallo su Immobile

31′ – Wallace rimane a terra dopo aver preso un colpo alla spalla

30′ – Ammonizione per Luis Alberto

30′ – Occasione Torino. Su un rapido rovesciamento di fronte, Meité ha la possibilità di concludere di prima intenzione ma tergiversa troppo con il pallone, permettendo il recupero della difesa

28′ – Fuorigioco fischiato a Belotti

27′ – Acerbi rimane a terra colpito da una gomitata di Meité in area di rigore granata: nessun provvedimento per lui

26′ – Cambio per il Torino: esce Baselli, entra Lukic

23′ – Luis Alberto svetta più in alto di tutti ma il suo debole tiro di testa non crea alcun tipo di problema a Sirigu

21′ – Occasione Lazio. Ancora una grande opportunità per Milinkovic-Savic, salvata praticamente sulla linea da Djidji che si fa anche male sul tentativo

20′ – Rincon atterrato da Luis Alberto: calcio di punizione dal cerchio di centrocampo

19′ – Cambio per la Lazio. Entra Wallace, esce Correa

17′ – GOL LAZIO!!!! Dalla distanza, Milinkovic-Savic infila il pallone direttamente sotto l’incrocio. Gol capolavoro

15′ – Occasione Torino. De Silvestri si mangia l’occasione più grande della partita: completamente libero in mezzo all’area, colpisce di piatto e il pallone si scaglia ben oltre la traversa

12′ – Primo cambio anche per la Lazio: esce Radu, entra Lucas Leiva

12′ – Ammonizione per Luiz Felipe, per fallo su Belotti

10′ – Il calcio di punizione di Luis Alberto viene allontanato di testa dalla difesa

8′ – Penetrazione di Rincon palla al piede: il suo cross verso il centro attraversa tutta l’area, per poi perdersi sul fondo

6′ – Prima sostituzione forzata del match: entra Moretti, esce Izzo

5′ – Traversone in mezzo di Milinkovic-Savic: N’Koulou allontana di testa

4′ – Izzo rimane a terra dopo un contrasto: necessario l’intervento dello staff medico

3′ – Izzo si destreggia bene in mezzo al campo, per poi far ripartire l’azione per i suoi

2′ – Luis Alberto tenta l’involata solitaria, senza accorgersi di come il campo sia finito: rimessa dal fondo per Sirigu

1′ – Sirigu intercetta il cross a mezza altezza verso il centro dell’area

1′ – Le due squadre sono tornate in campo: nessun cambio per i due tecnici rispetto al primo tempo

SINTESI PRIMO TEMPO: Inizio arrembante degli uomini di Inzaghi che mettono, fin da subito, sotto pressione la difesa granata, in particolare dalla fascia destra con un Marusic sugli scudi. È dalle sue parti che arrivano i traversoni più insidiosi, infatti, nonostante non ci siano vere e proprie occasioni nitide da rete. È il Torino, anzi, a conquistare la prima grande opportunità per sbloccare il risultato con un colpo di testa insidioso di Belotti che si infrange sull’incrocio. A parte questa folata, è la squadra di casa a manovrare con maggior qualità e dinamismo, mantenendosi con costanza nella metà campo avversaria. Molto nervosismo soprattutto nella fase centrale, con il gioco che viene costantemente interrotto dal direttore di gara. Prima frazione decisamente poco spettacolare e povera di emozioni, nonostante il gol nel finale di Belotti, che trasforma il rigore, assegnato tra le polemiche.

49′ – Finisce qui il primo tempo, tra le polemiche: è 0-1 per il Torino

47′ – GOL TORINO!!! Gran tiro di Belotti sulla sinistra: Strakosha intuisce ma non trattiene

46′ – Trattenuta di Marusic su Belotti: l’arbitro assegna il rigore, tra le polemiche dei laziali

45′ – Assegnato 1′ di recupero

43′ – Occasione Lazio. Immobile ci prova in acrobazia, dopo l’assist di spalla di Luis Alberto, ma il suo tentativo di pallonetto finisce di molto lontano dal palo alla sinistra di Sirigu

42′ – Chiusura provvidenziale di Izzo in scivolata sulla veloce ripartenza di Lulic

41′ – Ennesima ammonizione del match: Izzo per trattenuta ai danni di Correa

40′ – Lulic legge male il servizio filtrante di Luis Alberto: palla in fallo di fondo

39′ – Gamba tesa di Luis Alberto su Baselli: calcio di punizione per il Torino

38′ – Fase confusa dell’incontro, con le due squadre che lottano principalmente a centrocampo

35′ – Brutta entrata su Milinkovic-Savic: nessun provvedimento disciplinare però

33′ – Lettura errata da parte di Ansaldi sul passaggio del compagno: rimessa laterale regalata alla Lazio

32′ – Gioco continuamente interrotto: ancora una volta Rincon su Luis Alberto

31′ – Astuta rimessa laterale conquistata da Radu, in una situazione di certo non semplicissima

29′ – Manata in faccia di Rincon a Luis Alberto: scatta una piccola rissa, subito sedata

27′ – Izzo rimane a terra dopo un contrasto con Correa, per poi venire ammonito

25′ – Occasione Lazio. Inserimento perfetto di Immobile che, in fazzoletto, controlla con il destro per poi tirare con forza: Sirigu è attento e allontana in calcio d’angolo

23′ – Buon uno/due tra Luis Alberto e Correa, nonostante il passaggio filtrante finale di quest’ultimo venga ben letto e allontanato da Izzo

22′ – De Silvestri prova a suonare la carica per i suoi con un tiro dal limite dell’area: Strakosha blocca a terra senza problemi

21′ – Parolo ci prova dalla distanza: palla che finisce sui cartelloni pubblicitari

20′ – Fallo di Luiz Felipe in ritardo su Baselli: calcio di punizione vicino al cerchio di centrocampo

18′ – Occasione Lazio. Immobile prova ad accentrarsi con il pallone e, da fuori area, lascia partire un insidioso tiro che, complice una deviazione, finisce a pochi centimetri dal palo alla destra di Sirigu

16′ – Occasione Torino. Sugli sviluppi di un cross dalla sinistra, Belotti salta più in alto di tutti, incocciando con forza il pallone e spedendolo sull’incrocio

14′ – Brividi sul calcio di punizione: Sirigu conquista il pallone con sicurezza, salvo poi farselo scivolare dalle mani e riconquistarlo con la rapidità necessaria a evitare un tap in vincente

14′ – Fallo tattico di Djidji sul dribbling di Milinkovic-Savic: prima ammonizione

13′ – Ponte di Milinkovic-Savic su Belotti: ancora un fallo in favore dei granata

12′ – Primo calcio d’angolo della partita in favore della Lazio

11′ – Izzo atterra con eccessiva veemenza Luiz Felipe: calcio di punizione da centrocampo

10′ – Occasione Lazio. Ancora sullo spunto di un arrembante Marusic, arriva un cross tagliato e rasoterra che attraversa l’area, complice anche una maldestra conclusione di Correa, prima di essere allontanato dalla difesa

8′ – De Silvestri, saltando in maniera scomposta su Lulic, accusa un dolore alla schiena: gioco fermo

8′ – Pessima conclusione dalla distanza, di prima intenzione, di Luiz Felipe: palla direttamente in curva

7′ – Cross arretrato di Marusic: N’Koulou allontana

5′ – Correa cerca di accentrarsi verso l’area palla al piede ma il suo scatto viene fermato dalla provvidenziale e semplice uscita di Sirigu

3′ – Apertura magnifica di Correa per lo scatto di Marusic sulla fascia: l’esterno viene atterrato in area di rigore da una scivolata di Ansaldi ma non protesta. Solo calcio d’angolo

2′ – Radu rimane a terra dopo uno scontro di gioco con Belotti

1′ – Rincon subito atterrato dal pressing forsennato di Luis Alberto

1′ – Irrati fischia il calcio d’inizio dell’incontro: è la squadra di casa a battere il primo pallone

Torino e Lazio sono entrate in campo e sono pronte a dare inizio al match della 19° giornata di Serie A


Lazio-Torino: formazioni ufficiali

Lazio (3-4-2-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto, Correa; Immobile.

Torino (3-5-2): Ichazo; Izzo, N’Koulou, Djidji; De Silvestri, Rincon, Meite, Ansaldi; Baselli; Iago Falque, Belotti.


Lazio-Torino: probabili formazioni e pre-partita

Qui Lazio. L’obiettivo è quello di chiudere l’anno solare in bellezza con l’ennesima vittoria che andrebbe a consolidare il quarto posto. Per farlo, sarà necessaria la spinta di tutti e Inzaghi avrà la possibilità di contare su due veterani come Parolo e Immobile, fin dal primo minuto. Alle spalle del grande ex, l’unico dubbio: Correa o Luis Alberto, con il secondo leggermente favorito. Sugli esterni, oltre a Lulic, dovrebbe partire titolare Marusic, anche se Patric lo insidia. Difesa titolare, infine, davanti a Strakosha.

Qui Torino. Dopo l’ottima e fruttuosa partita contro l’Empoli, Mazzarri corre leggermente ai ripari contro un avversario di ben più alto rango e spessore. Per l’occasione è, infatti, probabile l’inserimento di un centrocampista in più, anziché il tridente: vittima sacrificale, allora, sarà Zaza che si accomoderà in panchina. A centrocampo, ci saranno Meité, Baselli e Rincon, affiancati da De Silvestri, altro grande ex, e Ansaldi. Nonostante il ritorno di Djidji, in difesa potrebbe giocare Moretti, mentre per la porta Sirigu è tornato arruolabile e dovrebbe partire titolare.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto, Immobile. A disposizione: Proto, Guerrieri, Bastos, Wallace, Caceres, Lukaku, Patric, Murgia, Badelj, Correa, Cataldi, Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Moretti; De Silvestri, Meité, Rincon, Baselli, Ansaldi; Iago Falqué, Belotti. A disposizione: Ichazo, Rosati, Djidji, Aina, Bremer, Lyanco, Berenguer, Lukic, Parigini, Soriano, Zaza, Edera, Damascan. Allenatore: Walter Mazzarri.


Lazio-Torino: precedenti

Quella che andrà in scena allo stadio Olimpico di Roma tra Lazio e Torino sarà la sfida numero 70 tra le mura biancocelesti, per un bilancio che pende nettamente a favore dei padroni di casa che conducono con 25 vittorie, contro le sole 12 granata: il risultato più frequente, però, è il pareggio, risultato per ben 32 volte. Curiosamente, negli ultimi vent’anni il Torino ha subito le maggiori sconfitte, ma nella scorsa stagione è riuscita a ottenere un’importantissima vittoria con un netto 1-3. L’ultima vittoria della Lazio risale alla stagione precedente quando ancora un 3-1 regalò i tre punti ai capitolini, anche grazie alla rete dell’ex Immobile. L’ultimo pareggio, infine, risale alla stagione 2013/2014 quando ci fu un rocambolesco e spettacolare 3-3, con il gol di Candreva giunto al 94′.


Lazio-Torino: arbitro

Sarà Massimiliano Irrati l’arbitro designato a dirigere la sfida di cartello delle 15 tra Lazio e Torino. Per il fischietto fiorentino, classe ’79 e avvocato di professione, sarà la gara numero 11 in stagione tra Serie A ed Europa League. A coadiuvare il fischietto toscano saranno Peretti e Schenone, mentre il IV° uomo sarà Nasca. Alla postazione VAR, infine, siederanno Orsato e Costanzo.


Lazio-Torino Streaming: dove vederla in tv

Lazio-Torino sarà trasmessa a partire dalle ore 15 in diretta tv satellitare sulle frequenze di Sky Calcio 2 (canale 252 dello Sky Box), oltre che in streaming per pcsmartphone e tablet su tutti i device iOSAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go o, per gli abbonati, su NOW TV. Ecco una lista dei siti per vedere le partite in diretta: Stream HD Calcio.